Resta in contatto

News

Collegio del Coni, ci siamo: arriva il giorno della verità

Venerdì dalle ore 12 l’organo presieduto dal presidente Frattini si riunirà per pronunciarsi sul format a 19 squadre attuato dalla Lega di B e sul destino di sei club. Una sentenza che potrebbe cambiare di nuovo il volto dei campionati

Tutte le ipotesi, gli auspici, le certezze espresse fino ad oggi dalle parti in causa non spostano l’ago della bilancia, poiché nessuno davvero può prevedere cosa accadrà venerdì. Perchè ci siamo, sta per arrivare il giorno in cui il Collegio di garanzia del Coni presieduto dal presidente Franco Frattini si riunirà presso il Salone d’Onore del Foro Italico a partire dalle ore 12 per decidere sulcambio di format attuato dalla Lega di Serie B da 22 a 19 squadre, ovvero sulla riforma anticipata dai club cadetti. Ma anche sul ricorso del Novara Presentato contro la delibera sui criteri di ripescaggio e quelli di esclusione dai campionati.

Il calcio italiano potrebbe vivere una nuova giornata traumatica e di grande trasformazione, dalla Serie B alla Lega Pro fino alla Serie D: Catania, Novara, Ternana, Pro Vercelli, Siena, Virtus Entella attendono di conoscere la categoria in cui militeranno.

In primo luogo sarà trattato il ricorso di Ternana, Siena e Pro Vercelli avverso la sentenza della Cfa che lo scorso 1 agosto aveva dato ragione al Novara, confermando la decisione del Tfn e, per l’effetto, annullando il famigerato punto D4 della delibera sui ripescaggi per la stagione 2018/19. A seguire, le Sezioni Unite del Collegio di Garanzia esamineranno i ricorsi (proposti da Ternana e Pro Vercelli) avverso le delibere della Lega B (blocco ripescaggi e campionato a 19 squadre) e della Figc (modifica N.O.I.F.). Si annuncia una lunga giornata.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Serse? ma come puoi pensare una cosa del genere...... ti dico solo che al suo arrivo galeone trovò il Perugia quart' ultimo e andò in serie A........."

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "è stato fatto fuori dal SISTEMA ricordi caso Catania estate 2003? da quel momento "Gaucci deve sparire" tuonava il Palazzo"

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "Grande Tigre..Grande Uomo...Grande Calciatore. Antonio Ceccarini da Sant'Angelo in Vado....con Ramaccioni che lo portò a Città di Castello...per..."

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Non l' ho mai conosciuto direttamente, ne' incontrato da vicino pero' ho 1 piccolo ricordo di lui quando non era conosciuto. Il Grifo giocava in C2,..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Che dire di Castagner persona semplice genuina grande tecnico grande uomo quello che ha fatto a Perugia penso sia irripetibile che dire di più?"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da News