Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Se il Grifo piange il Cosenza non ride: ko a Cremona

La Cremonese stende 2-0 i remissivi calabresi nel posticipo allo ‘Zini’: un eurogol di Mogos inaugura le danze, di Paulinho di testa il colpo di grazia alla squadra di Braglia, che annaspa al terz’ultimo posto

Una Cremonese autorevole si sbarazza del Cosenza aggiudicandosi il posticipo della quinta giornata e continua un cammino lusinghiero in questa Serie B, che lo vede appaiato al Cittadella tra le outsiders più importanti nella lotta per le prime posizioni. La squadra di Mandorlini, ancora imbattuta in questo campionato, non ha faticato più di tanto per superare i calabresi, grazie in primis all’eurogol di Mogos e poi al colpo di testa di Paulinho, il ‘colpo di grazia’. La Cremonese sale appunto al 4° posto, il Cosenza resta senza gioie in terzultima posizione e aspetta domenica il Perugia in casa in una sfida tra formazioni in difficoltà e in cerca di riscatto.

IL TABELLINO

Cremonese-Cosenza 2-0 
Cremonese (4-3-3): Radunovic; Mogos, Kresic, Terranova, Migliore (27′ Renzetti); Emmers (62′ Arini), Greco, Croce; Carretta (86′ Strefezza), Paulinho, Castrovilli. All. Mandorlini.
Cosenza (3-5-2): Cerofolini; Capela, Dermaku, Tiritiello; Bearzotti (52′ Corsi), Bruccini, Verna (59′ Tutino), Garritano, D’Orazio; Mungo, Maniero (78′ Perez). All. Braglia

Arbitro: Massimi di Termoli
Marcatori: 29′ Mogos, 54′ Paulinho
Note – Ammoniti 50′ Bruccini (CO), 68′ Renzetti (CR)

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 del Grifo di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "Leggendo ora questo articolo viene un po' meno l'amarezza per le attuali vicende del Grifo. In ordine sparso..... Renato Curi il mio unico mito l'ho..."

Arriva la settimana degli acquisti: cosa serve al Perugia?

Ultimo commento: "Che dire si alternano prestazioni positive ad altre negative.comunque una squadra che perde con un uomo in più per tanto tempo mi..."

Grifo, il Pagellone di fine anno: che voto a Lisi?

Ultimo commento: "Hai ragione conta piu'quello"

SONDAGGIO: Gong sul mercato di gennaio. Che voto al Perugia?

Ultimo commento: "Cari amici leccesi uno scarso nel vostro attacco si vede troppo ma nel nostro neanche si nota"
Advertisement

I Miti biancorossi

Il 'Tigre' di Perugia

Antonio Ceccarini

Il bomber perugino campione d'Europa

Fabrizio Ravanelli

Il 'Condor' biancorosso

Franco Vannini

Il profeta di Perugia

Giovanni Galeone

Lo storico allenatore biancorosso

Guido Mazzetti

Il principe del Sol Levante

Hidetoshi Nakata

L'allenatore del Perugia dei 'miracoli'

Ilario Castagner

Il Lord capitano del Perugia dei miracoli

Pierluigi Frosio

L'uomo-simbolo del Perugia

Renato Curi

L'uomo che apparteneva al fiume

Serse Cosmi

Altro da News