Resta in contatto

News

Test azzurro, l’Italia Under 21 beffata dal Belgio

A Udine decide Amazu nel finale dopo un primo tempo arrembante anche se con poche occasioni, poi anche il palo di Valzania. Di Biagio: ‘Ho fiducia perchè ho visto buone cose’. Quattro debutti, il 15 c’è la Tunisia

Prosegue in modo altalenante l’avvicinamento dell’Italia Under 21 agli Europei 2019, che saranno proprio in Italia. Dopo la sconfitta con la Slovacchia e la vittoria sull’Albania, gli azzurrini del Ct Gigi Di Biagio hanno giocato una buona partita ma sono uscitio sconfitti contro i pari età del Belgio, che hanno espugnato Udine nel finale con un gol di Amuzu. Buono il primo tempo dell’Italia che, contro una delle squadre più forti e in forma del momento, ha sciupato il vantaggio con Parigini e Vido nella prima frazione rischiando anche di andare sotto per un legno fortuito colpito dagli ospiti. A dieci minuti dalla fine il gran gol del ghanese. Nel finale solo il palo ha però negato il pari a Valzania. Debutti per Kean, Pellegrini, Zaniolo e Bastoni. Il 15 ottobre nuovo impegno per l’Under 21 azzurra, stavolta contro la Tunisia.

La sconfitta brucia – ha detto Di Biagio -, perché non fa piacere perdere neppure le amichevoli.  Ma ho visto delle buone cose: la squadra è in crescita, abbiamo giocato un buon calcio. Anche il pareggio ci sarebbe andato stretto. Abbiamo provato a vincere e questo è importante, come dimostra anche il palo‘.

IL TABELLINO

Italia-Belgio 0-1

Italia (4-3-3): Scuffet; Adjapong (15′ st Lu.Pellegrini), Mancini, Romagna (15′ st Bastoni), Calabria; Mandragora, Locatelli (27′ st Valzania), Murgia (15′ st Zaniolo); Parigini (39′ st Edera), Vido (15′ st Favilli), Kean (15′ st Orsolini). A disp. Audero, Montipò, Calabresi, Marchizza, Pessina, Bonazzoli. All. Di Biagio.
Belgio (4-2-3-1): De Wolf; Cools (17′ st Vanlerberghe), Vanheusden (1′ st Bornauw), Faes (1′ st Bushiri), De Norre (1′ st Wouters); Heynen (1′ st Mangala), De Sart (1′ st Omeonga); Lukebakio (1′ st Dimata), Schrijvers (1′ st Schryvers), Ngoy; Leya (17′ st Amuzu). A disp.: Teunckens. All. Walem.
Arbitro: Simovic (Serbia)
Marcatore: 36’st Amuzu
Note: Cielo sereno, terreno in ottime condizioni. Spettatori 4.500. Ammoniti Zaniolo, Mangala. Calci d’angolo: 6-2 per l’Italia. Recuperi 0′, 4′.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Grifo, il Pagellone di fine anno: che voto a Lisi?

Ultimo commento: "Non può giocare come professionista lo vedo bene con il pretola sulla fascia destra vicino al Tevere a chiappa le libellule no comment"

Grifo, prendi un attaccante e un centrocampista: le vostre richieste di mercato

Ultimo commento: "Diamogli anche Giulini in omaggio, visto che ci siamo XD"

SONDAGGIO: Gong sul mercato di gennaio. Che voto al Perugia?

Ultimo commento: "Cari amici leccesi uno scarso nel vostro attacco si vede troppo ma nel nostro neanche si nota"

Pallone d’Oro biancorosso 2021: il vincitore è Salvatore Burrai

Ultimo commento: "Quindi Burrai è risultato più decisivo di Angella tra l'anno scorso e questo girone di andata. Complimenti"
Advertisement

I Miti biancorossi

Il 'Tigre' di Perugia

Antonio Ceccarini

Il bomber perugino campione d'Europa

Fabrizio Ravanelli

Il 'Condor' biancorosso

Franco Vannini

Il profeta di Perugia

Giovanni Galeone

Lo storico allenatore biancorosso

Guido Mazzetti

Il principe del Sol Levante

Hidetoshi Nakata

L'allenatore del Perugia dei 'miracoli'

Ilario Castagner

Il Lord capitano del Perugia dei miracoli

Pierluigi Frosio

L'uomo-simbolo del Perugia

Renato Curi

L'uomo che apparteneva al fiume

Serse Cosmi

Altro da News