Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Lucarelli e Perugia: “Bei ricordi anche se non ho sfondato”

Il tecnico del Livorno, abbacchiato dopo la sconfitta, parla del suo passaggio in Umbria, prima come calciatore delle giovanili, poi come allenatore.

Ricordo con molto affetto l’esperienza perugina che fa parte della mia infanzia – dice Lucarelli ai microfoni di UmbriaTV nel post partita di Livorno – so che mi vogliono bene e io ricambio: ricordo tutto con molto affetto, al di là del fatto che sia come calciatore sia come allenatore sono rimasto poco e non ho raggiunto gli obiettivi che avevo“.

Poi, dopo la conferenza stampa post partita, torna sulla sfida dell’Ardenza: “Siamo riusciti a fare due capolavori, il primo è aver ribaltato il risultato in pochissimo tempo, il secondo è essere riusciti a perderla. Il Perugia, pur non giocando bene, ha creduto di poter vincere la partita e ci è riuscito. Hanno una serenità diversa rispetto a quella che abbiamo noi, è una bella squadra“.

“Nesta? Incontrarlo fa ricordare gli anni che passano. In questo momento abbiamo altri problemi a dare importanza agli aspetti umani. Siamo stati compagni di stanza ai tempi dell’under 21. È tanto tempo che ci conosciamo. In questo momento ha una bella posizione in classifica… beato lui”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Arriva la settimana degli acquisti: cosa serve al Perugia?

Ultimo commento: "Vedo che la squadra di sta riprendendo.ora giocano con più grinta.se continua così il Perugia si salva."

Grifo, il Pagellone di fine anno: che voto a Lisi?

Ultimo commento: "Hai ragione conta piu'quello"

SONDAGGIO: Gong sul mercato di gennaio. Che voto al Perugia?

Ultimo commento: "Cari amici leccesi uno scarso nel vostro attacco si vede troppo ma nel nostro neanche si nota"

Pallone d’Oro biancorosso 2021: il vincitore è Salvatore Burrai

Ultimo commento: "Quindi Burrai è risultato più decisivo di Angella tra l'anno scorso e questo girone di andata. Complimenti"
Advertisement

I Miti biancorossi

Il 'Tigre' di Perugia

Antonio Ceccarini

Il bomber perugino campione d'Europa

Fabrizio Ravanelli

Il 'Condor' biancorosso

Franco Vannini

Il profeta di Perugia

Giovanni Galeone

Lo storico allenatore biancorosso

Guido Mazzetti

Il principe del Sol Levante

Hidetoshi Nakata

L'allenatore del Perugia dei 'miracoli'

Ilario Castagner

Il Lord capitano del Perugia dei miracoli

Pierluigi Frosio

L'uomo-simbolo del Perugia

Renato Curi

L'uomo che apparteneva al fiume

Serse Cosmi

Altro da News