Calcio Grifo
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Vinti e la seconda vita a Perugia da preparatore: “Ricordo le mani di Zeliko Kalac”

Ex portiere ma anche ex preparatore dei portieri: fu lui a “sgrezzare” il grande talento e le grandi doti fisiche del gigante australiano quando arrivò in biancorosso.

Io ero a Viterbo, sempre nell’orbita della società, quando fui chiamato a Perugia a fare il preparatore – ricorda Graziano Vinti a UmbriaTval mio arrivo trovai Željko Kalac, personaggio strano ma simpaticissimo, con un modo di fare tutto suo. Ricordo che al primo allenamento io cominciai a correre, dopo un po’ mi voltai e non lo vidi dietro di me. Si era andato a sedere. Mi ci avvicinai e lui mi disse: ‘Io queste cose non le faccio’. Non era abituato alle nostre metodologie di allenamento. Ma aveva doti fisiche pazzesche“.

Era impressionante: aveva 48 di piede e i guantoni taglia 13, se li doveva far fare su misura, visto che aveva delle mani grandissime. E ne era gelosissimo: li lavava lui stesso e poi li metteva ad asciugare nei corridoi del Curi. Fu messo in discussione dopo le prime partite e infatti poi il Perugia prese Sebastiano Rossi ma lui era convinto dei suoi mezzi e volle rimanere per giocarsi il posto. E infatti lo conquistò, poi ha fatto un’ottima carriera“.

Nell’intervista concessa a Marco Taccucci, Graziano Vinti ha ricordato anche il suo ritorno a Perugia con la maglia del Palermo.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Ecco il resoconto completo delle operazioni e la rosa completa a disposizione di Castori e...

Il preparatore atletico nello staff di Giunti (stagione 2017-18) sta affrontando una durissima battaglia contro...

Tutto quello che c’è da sapere sulla maglia che sarà presentata mercoledì 31 luglio prima...

Dal Network

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

  Si chiude la sessione invernale di calciomercato. Ecco le ufficialità dei club della Serie C. Tra...

  Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976,...