Resta in contatto

News

Serie B: Benevento affonda il Crotone, il Cosenza ferma Zenga. Padalino cade subito

Tris dei campani, calabresi senza scampo. Braglia espugna Venezia, il Foggia sconfitto a Salerno da un siluro di Vitale, il Padova fa sudare il Lecce vincente. Tra Cittadella e Perugia pari ed emozioni, botta e risposta tra Spezia e Palermo

Scoppiettante la diciassettesima giornata di Serie B. Sconfitta nei minuti di recupero del Foggia nonostante il nuovo tecnico Padalino, Vitale tova il tiro vincente e ai Satanelli resta l’amaro in bocca di una sconfitta non preventivata. Continuna la corsa del Lecce che in casa supera un coriaceo Padova, bellissima partita tra Cittadella e Perugia, ricca di gol e di emozioni e il pareggio finale è sostanzialmente giusto.

Il Cosenza ferma la corsa di Zenga andando ad espugnare a sorpresa il ‘Penzo’ con D’Orazio, lo Spezia ferma il Palermo, botta e risposta tra Falletti e Capradossi. Risorge il Benevento ai danni di un Crotone il cui declino sembra inarrestabile: a segno Insigne, Coda e Buonaiuto per i campani di Bucchi che tornano a respirare aria d’altissima classifica.

RISULTATI E MARCATORI:

Salernitana-Foggia 1-0 90’+2 Vitale (S)

Lecce-Padova 3-2 10′ Scavone (L), 27′ Armellino (L), 68′ rig. Capello (P), 71′ Lucioni (L), 90’+2 Bonazzoli (P)

Cittadella-Perugia 2-2 27′ Verre (P), 35′ Schenetti (C), 58′ Cancellotti aut. (P), 77′ Branca (C)

Venezia-Cosenza 0-1 80′ D’Orazio

Spezia-Palermo 1-1 25′ Falletti (P), 35′ Capradossi (S)

Benevento-Crotone 3-0 9′ Insigne, 58′ Coda, 82′ Buonaiuto

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "GAUCCI È STATO IL PIÙ GRANDE DI TUTTI."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Ilario Castagner merita il rispetto e l'ammirazione che si deve ad una leggenda del calcio perugino. Le tue imprese ti hanno reso immortale beniamino..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "A parte la strepitosa emozione per il gol del 2-2 all'Inter (c'ero con i miei 18 anni), amo ricordare che Antonio era sempre l'ultimo a uscire dagli..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "esattissimo il gale parlava sempre per convinzione........ mai per convenienza"

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che quando era a Perugia Fabrizio non era proprio osannato anche se in serie B aveva fatto 22 gol poi con caparbietà é diventato il..."
Advertisement

Altro da News