Sito appartenente al Network

Si gioca di sabato, ma il Curi non si riempie: per Perugia-Brescia i ‘soliti’ 7500

Anche alla prima di ritorno, resta in media il dato degli spettatori a Pian di Massiano per le gare interne del Grifo. Boom a Lecce e Padova, freddi a Palermo. A Carpi, sono più gli ospiti e che i padroni di casa.

La lunga pausa invernale non ha fatto aumentare la voglia di calcio (anzi, la voglia di stadio) a Perugia. Contro il Brescia, sabato pomeriggio, c’erano più o meno lo stesso numero di spettatori che arrivano di media al Curi: 7682 rispetto a una media stagionale di 7562.

Lo stadio biancorosso è al sesto posto nella classifica spettatori di serie B. In questo primo turno di ritorno, spicca il ‘Via del Mare’ di Lecce con oltre 10mila presenze, seguito dal Padova ultimo in classifica, che ha fatto il ‘botto’ grazie al derby (poi vinto) con il Verona.

Nell’anticipo del venerdì, fiacca la risposta dei tifosi siciliani, di solito molto affezionati: per Palermo-Salernitana c’erano 6674 spettatori mentre – di contro – una piazza solitamente fredda come quella di Carpi vede ben 3412 spettatori, per la partita contro il Foggia. Ma molti erano foggiani.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Baldini, senza Iannoni e Vazquez, potrebbe lanciare Ricci e Torrasi dal primo minuto. Greco con...
Out lo squalificato Iannoni e l'infortunato Vazquez...

Dal Network

Il tecnico biancazzurro nel post gara: ‘Il secondo gol ci ha tagliato un po’ le...

Il tecnico spallino ne ha convocati 26 per il match dello stadio ‘Mazza’ Lo staff...

Il tecnico giallorosso amareggiato per l’ennesima sconfitta: “Qui c’è qualcuno che non ama la maglia...