Resta in contatto

News

Novellino lancia Rosi: “Ottimo per il Perugia, dategli tempo”

Il doppio ex della sfida che attende il Grifo contro il Palermo ha fatto un’analisi della situazione tra la forza d’urto dei rosanero e i problemi societari, arrivando fino alle potenzialità del gruppo di Nesta.

“Il Palermo è la squadra più forte del campionato”. Basta questo concetto, tra le righe dell’analisi di uno dei maggiori conoscitori del calcio italiano e perugino, per chiarire quanto sia complessa la sfida che attende il Grifo sabato (le ultime, con un possibile forfait). Walter Novellino guarda poi nel caos societario rosanero. “Sono molto dispiaciuto del casino. Non conosco Zamparini, non so come mai sia in questa storia. Sicuramente spero che il Palermo ne esca per la città, che non merita tutto questo”.

“La squadra – ha aggiunto il popolare ‘Monzon’ a pianetaserieb.it – sta pagando la situazione in campionato. Penso sia la più forte ed il risultati non lo rispecchiano. I tifosi sono stanchi, i palermitani, poi, sono straordinari. E’ difficile risolvere questi problemi, ma credo che ne usciranno.”

Sull’altra sponda c’è un Perugia che “può puntare ai play off – ha spiegato Novellino -. Ha acquistato Rosi (qui la presentazione), viene da un anno di inattività e avrà bisogno di tempo ma è un ottimo giocatore. La rosa ha ottimi calciatori, però ci vuole tempo per ingranare”.

L’ex attaccante e allenatore del Grifo, perugino d’adozione, ha anche riservato un pensiero al Livorno, altra società che conosce bene. “Spinelli ogni anno vuole lasciare, ma ama il calcio. La società – ha concluso Novellino – è intervenuta bene sul mercato, poi Breda è un ottimo allenatore. Ci sono ottime possibilità che si salvi”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Persona speciale."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Gugliemo Vicario è un talento, per capacità di concentrazione, continuità, attaccamento e professionalità. Complimenti."

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Ternano di nascita ma da sempre fervido sostenitore di qualsiasi società sportiva o sportivo umbro in grado di portare il nome della nostra regione..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "Grande Tigre..Grande Uomo...Grande Calciatore. Antonio Ceccarini da Sant'Angelo in Vado....con Ramaccioni che lo portò a Città di Castello...per..."

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Non l' ho mai conosciuto direttamente, ne' incontrato da vicino pero' ho 1 piccolo ricordo di lui quando non era conosciuto. Il Grifo giocava in C2,..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da News