Resta in contatto

News

Perugia, da valutare gli attaccanti. Nesta: “Ma la formazione non la dico”

Il tecnico non dice mai molto sulla formazione, però dalle sue parole si può intuire qualcosa, in particolare sui giocatori che non sono al massimo fisicamente.

El Yamiq può giocare, è caduto male su un braccio, gli hanno messo una fasciatura però è disponibile, Rosi è arrivato da poco però lo portiamo, gli facciamo viverre un po’ di atmosfera, per me è importante“.

Melchiorri è stato fermo un bel po’, deve recuperare. Federico è un giocatore che deve star bene fisicamente per essere importante e lui per noi è molto importante, lo sappiamo tutti, spero che torni alla grande perché per noi è importantissimo“.

Melchiorri non ancora al massimo, quindi, e pure Vido è in dubbio perché non ha fatto tutta la settimana (“però sta bene ed è convocato“, assicura Nesta), la sensazione è che si possa giocare con Sadiq e Han. In particolare al nordcoreano Nesta manda un messaggio chiaro: “Per motivi fisici e per la nazionale ha giocato poco però da lui mi aspetto molto da lui, può dare tantissimo“.

Passando al centrocampo, Nesta rivela che Bianco ha avuto la bronchite però si è allenato due giorni quindi è a disposizione. Sarà in ballottaggio con Bordin.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Persona speciale."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Gugliemo Vicario è un talento, per capacità di concentrazione, continuità, attaccamento e professionalità. Complimenti."

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Ternano di nascita ma da sempre fervido sostenitore di qualsiasi società sportiva o sportivo umbro in grado di portare il nome della nostra regione..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "Grande Tigre..Grande Uomo...Grande Calciatore. Antonio Ceccarini da Sant'Angelo in Vado....con Ramaccioni che lo portò a Città di Castello...per..."

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Non l' ho mai conosciuto direttamente, ne' incontrato da vicino pero' ho 1 piccolo ricordo di lui quando non era conosciuto. Il Grifo giocava in C2,..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da News