Resta in contatto

Approfondimenti

Grifo: lo spauracchio è grande, Grosso e “mondiale”

Contro l’allenatore del Verona, diventato top in biancorosso da calciatore, il bilancio del Perugia è magrissimo. L’anticipo di venerdì sera vale un bel pezzetto della stagione.

Campione del Mondo contro Campione del Mondo. Nesta contro Grosso. Perugia contro Verona. Nell’anticipo di venerdì sera al Curi c’è in palio molto del campionato di entrambe. Ed è anche una finestra sul futuro della carriera dei due tecnici che hanno alzato insieme la Coppa del Mondo nel 2006.

Il Grifo però non ha un gran bel rapporto con gli azzurri di Berlino diventati allenatori. Tante le sconfitte nell’era recente. In particolare proprio con Fabio Grosso. L’ex terzino biancorosso dell’era Cosmi ha un bilancio sopraffino: solo vittorie contro il Perugia. Tre su tre. Nella passata stagione era alla guida del Bari e ha vinto al Curi 3-1 e con lo stesso punteggio al ritorno al San Nicola.

C’è poi il match d’andata di questa stagione, per larghi tratti comandato dal Perugia di Nesta ma vinto dall’Hellas 2-1 con il primo gol veronese dell’ex Di Carmine (venerdì alla prima da avversario al Curi) e pure il rigore sbagliato da Vido.

In generale contro gli eroi di Berlino il Grifo non va granché. Pippo Inzaghi è imbattuto con 2 vittorie, compresi i play off dello scorso anno contro Nesta, e un pareggio. Massimo Oddo aveva vinto 4 volte su 4 alla guida di Pescara e Udinese prima del ko di questa stagione con il Crotone al Curi. L’unico che non è riuscito a vincere contro il Perugia è l’ex Gennaro Gattuso, oggi al Milan, che conta un pari e un ko quando allenava il Pisa.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Quanta retorica

Advertisement

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "Grande Tigre..Grande Uomo...Grande Calciatore. Antonio Ceccarini da Sant'Angelo in Vado....con Ramaccioni che lo portò a Città di Castello...per..."

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Non l' ho mai conosciuto direttamente, ne' incontrato da vicino pero' ho 1 piccolo ricordo di lui quando non era conosciuto. Il Grifo giocava in C2,..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Che dire di Castagner persona semplice genuina grande tecnico grande uomo quello che ha fatto a Perugia penso sia irripetibile che dire di più?"

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Come non fidarsi del tuo esimio parere. Pare che una volta a casa abbia chiamato i figli e abbia detto loro: studiate, impegnatevi, sacrificatevi e..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Grande Galeone un profeta... Number one"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da Approfondimenti