Resta in contatto

News

Perugia-Verona, Grosso conta gli assenti: “Ma voglio giocarmela”

In vista del suo ritorno al Curi, Fabio Grosso deve fare i conti con tante defezioni, ma lui non cerca alibi. Chance per Di Carmine?

Vitale, Marrone, Zaccagni, Di Gaudio, Ragusa, Crescenzi, Mathos, Munari e Cungulla. Questo l’elenco degli assenti per Fabio Grosso, che ammette: “Siamo in difficoltà numerica, ma abbiamo la sensazione che possiamo ugualmente fare una grande partita. Quando faccio la formazione decido sui giocatori i che mi danno più certezze per quella partita: quando hai tanti giocatori è normale scegliere, sicuramente la formazione sara diversa è e rispetto a domenica faremo un cambio“. I convocati del Verona.

L’altro (attesissimo) è Samuel Di Carmine, che però ultimamente sta vedendo poco il capo. Grosso ha un pensiero anche per lui in conferenza: “Come tutti deve avere tanta voglia, per far andare avanti il Verona: questo deve essere il nostro obiettivo. Serve dare il massimo per riportare in alto questo Club con le nostre qualità. In un periodo con tanti impegni ravvicinati Pazzini si è sobbarcato tre partite e ha ancora le qualità per poterne fare un’altra, non ho ancora deciso chi giocherà, ma vorrei sottolineare l’atteggiamento positivo di entrambi nei diversi momenti della stagione. Può essere che nel tempo trovino spazio insieme, anche se hanno caratteristiche molto simili”.

Poi sul Perugia: “Avevo fatto i complimenti al Perugia già all’andata, è una squadra che esprime un bel gioco e delle grandi qualità. Servirà fare una grande gara perché loro hanno trovato quell’entusiasmo che gli permette di fare ancora meglio giorno dopo giorno. Hanno tutte le carte in regola per concludere al meglio il campionato e vorranno avvicinarsi a noi, dovremo invece cercare di allontanarli e raggiungere chi ci precede.“. Il video della conferenza.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
trackback

[…] della rifinitura, Fabio Grosso ha diramato l’elenco dei convocati. Come anticipato nella conferenza stampa, il Verona per la partita al “Curi” dovrà rinunciare a diversi elementi: Vitale, Marrone, […]

Advertisement

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Serse? ma come puoi pensare una cosa del genere...... ti dico solo che al suo arrivo galeone trovò il Perugia quart' ultimo e andò in serie A........."

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "è stato fatto fuori dal SISTEMA ricordi caso Catania estate 2003? da quel momento "Gaucci deve sparire" tuonava il Palazzo"

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "Grande Tigre..Grande Uomo...Grande Calciatore. Antonio Ceccarini da Sant'Angelo in Vado....con Ramaccioni che lo portò a Città di Castello...per..."

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Non l' ho mai conosciuto direttamente, ne' incontrato da vicino pero' ho 1 piccolo ricordo di lui quando non era conosciuto. Il Grifo giocava in C2,..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Che dire di Castagner persona semplice genuina grande tecnico grande uomo quello che ha fatto a Perugia penso sia irripetibile che dire di più?"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da News