Resta in contatto

News

Go Sarri go: un pezzo di Perugia in finale di Europa League

L’ex tecnico del Grifo passa ai rigori in semifinale contro i tedeschi dell’Eintracht Francoforte. Quattro squadre inglesi nelle finali europee.

Il 29 di maggio mezza Londra si trasferirà a Baku per la finale di Europa League: si sfideranno infatti Arsenal e Chelsea.

Prima finale europea per Maurizio Sarri: l’ex tecnico del Napoli, con una breve ma intensa esperienza anche a Perugia, aveva cominciato la stagione con qualche difficoltà, finendo anche sulla graticola, in particolare dopo il 6-0 subito dal City di Guardiola, ma è riuscito a ricompattare l’ambiente e imporre il proprio gioco fino a condurre i Blues a giocarsi il titolo in finale.

Partita che sembrava in discesa per Sarri e i suoi, passati al 28′ con Loftus-Cheek. Ma i tedeschi prendono campo e trovano il pari al 4′ della ripresa con Jovic, che sfrutta un buco nella difesa dei londinesi.

Il secondo tempo va avanti con tante occasioni – le migliori sul piede di Zappacosta – e capovolgimenti di fronte, ma si arriva ai supplementari e poi ai calci di rigore, dove si ripresenta una delle leggi del calcio: il primo che sbaglia alla fine perde. Il penalty decisivo è di Eden Hazard.

Una partita su cui c’è il marchio di Sarri, non tanto per il gioco (il Chelsea non è stato bellissimo) quanto nelle scelte: Loftus-Cheek (che ha segnato), Zappacosta (fra i migliori) e non Cahill al posto dell’infortunato Christensen, infine la scelta di non far tirare il rigore a Higuain, che tanti decisivi ne ha sbagliati in Italia.

La foto di Sarri è tratta dal profilo ufficiale del Chelsea

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Io sono di parte perchè mia madre è la cugina....ma diciamo che la determinazione che ha avuto Fabrizio è stata una cosa fuori dal comune..mi..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Quando a Perugia dici Ilario hai detto tutto..... Una leggenda"

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "Io non da perugino primo anno di università,in quella domenica fredda e piovosa al gol di cecca mi innamorai del grifo...."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Ragazzi, con tutto il rispetto per voi ma... Il Gale è Pescara. Pescara è il Gale. Gale e Profeta, sostantivi coniati da noi.... In bocca al lupo..."

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Ternano di nascita ma da sempre fervido sostenitore di qualsiasi società sportiva o sportivo umbro in grado di portare il nome della nostra regione..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da News