Resta in contatto

News

Ex Perugia, addio da signore di Gattuso: rinuncia a 5,5 milioni per far pagare lo staff

L’allenatore ha lasciato il Milan firmando la rescissione condizionata al pagamento dello stipendio che spetta ai suoi fedelissimi fino al 2021.

Mai banale Rino Gattuso. Dalla storica fuga da Perugia, nel cuore della notte, per andare a giocare in Scozia nel 1997. L’ex centrocampista biancorosso ha lasciato la panchina del Milan al termine di questa stagione e l’ha fatto a modo suo.

L’addio è stato da signore. Ieri ha firmato a Casa Milan la rescissione consensuale col club. Come riporta Corriere.it, ha rinunciato a quasi 11 milioni di euro lordi che doveva percepire (2,5 milioni netti per il prossimo anno e 3 milioni per quello successivo) pur di far avere allo staff l’intero stipendio fino al 2021 (circa 5 milioni di euro lordi). Sono 10 i collaboratori di Gattuso, tra questi anche ragazzi che hanno compensi normali come i match analyst.

Gattuso lascia il Milan dopo 18 mesi. Così l’A.d. rosonero Gazidis. “Ho avuto il privilegio di conoscere Rino in questi sei mesi dal mio approdo al Club. Ha dato tutto se stesso in questa stagione, portando il Milan al più alto punteggio in classifica dalla stagione 2012-13. Ha lavorato senza sosta, assumendosi sempre tutte le responsabilità, ponendo il Club al di sopra di qualunque altro interesse. Dal profondo del cuore: grazie Rino“.

8 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
8 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 anni fa

Non Grande di ++++++++++++++++++++++++++++++++++

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 anni fa

Non tutti anzi nessuno fa una cosa del genere tanto di cappello rino

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 anni fa

È un grande uomo ?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 anni fa

Dammeli a me

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 anni fa

6 un signore….si vede che sei stato a Perugia….bravo sei il migliore

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 anni fa

Grande ?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 anni fa

Chapeau!!!!!!????

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 anni fa

Allora puòl essere contattato!

Advertisement

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "GAUCCI È STATO IL PIÙ GRANDE DI TUTTI."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Ilario Castagner merita il rispetto e l'ammirazione che si deve ad una leggenda del calcio perugino. Le tue imprese ti hanno reso immortale beniamino..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "A parte la strepitosa emozione per il gol del 2-2 all'Inter (c'ero con i miei 18 anni), amo ricordare che Antonio era sempre l'ultimo a uscire dagli..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "esattissimo il gale parlava sempre per convinzione........ mai per convenienza"

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che quando era a Perugia Fabrizio non era proprio osannato anche se in serie B aveva fatto 22 gol poi con caparbietà é diventato il..."
Advertisement

Altro da News