Resta in contatto

News

Perugia-Brescia: un anno fa le Rondinelle spezzarono il tabù

Molto favorevoli ai grifoni i precedenti della sfida di Coppa Italia in programma domenica: ben 10 vittorie, nel passato campionato blitz lombardo dopo 35 anni. E in Coppa Italia c’è solo una sfida 45 anni fa…

Situazione anomala nell’analizzare i precedenti di PerugiaBrescia, la sfida di Coppa Italia ad una squadra di Serie A che aspetta i grifoni la prossima domenica allo stadio Curi nell’insolito orario delle ore 18. Andrebbero infatti messi in fila quelli disputati in Lombardia (19 in campionato nella storia tra Serie A e B con 7 vittorie delle Rondinelle, 9 pareggi e 3 blitz dei grifoni, 22 gol dei padroni di casa e 15 dei biancorossi) ma stante l’inversione di campo stabilita a causa della inagibilità del Rigamonti, è inevitabile andare a scartabellare le partite disputate nel capoluogo umbro. E in questo caso la tradizione è ampiamente favorevole, anche se non nell’ultimissima occasione.

Il riferimento in particolare è per l’ultima sfida nel capoluogo umbro vinta per 2-0 dalle Rondinelle nel corso dell’ultimo campionato con reti di Torregrossa e Donnarumma  in una partita che ha avuto ben poca storia ed è andata ad interrompere un digiuno di vittorie in Umbria dei lombardi durato la bellezza di 34 anni. E d’altro canto il Brescia dell’anno scorso era una autentica corazzata che ha poi ottenuto la promozione nel massimo campionato. In passato però le cose sono andate molto diversamente: sono 20 i precedenti dal 1969 ad oggi e di questi ben 10 sono stati appannaggio dei grifoni, con 7 pareggi e soltanto 3 sconfitte, addirittura 27 gol a favore del Perugia e 14 per il Brescia. E l’ultima vittoria biancorossa è recente: è quella (2-0) firmata da Cerri e Di Carmine il 6 marzo 2018.

Quanto alla Coppa Italia, c’è soltanto un precedente nella storia tra Perugia e Brescia e risale addirittura alla stagione 1974-1975, quando Grifoni e Rondinelle si sfidarono nelle eliminatorie nel girone F che comprendeva anche Milan, Parma e Cesena. Finì 2-0 per il Perugia con reti di Amenta e Marchei.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che quando era a Perugia Fabrizio non era proprio osannato anche se in serie B aveva fatto 22 gol poi con caparbietà é diventato il..."

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Mi ricordo ancora le risatine della gente incredula quando presentò la squadra per il primo campionato di C , annunciò che sarebbe andato in serie A..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "Il gol di Antonio fu meritato e gioimmo tutti. ..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Caro amico ci a portato ci vuole H. Saluti."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Con Galeone il calcio era uno spettacolo. Si poteva vincere o perdere ma il gioco era divertente senza troppi tecnicismi. Un po' come il calcio di..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da News