Resta in contatto

News

Perugia, per Falzerano torna in auge la pista Benevento

Si avvicina il rush finale della sessione estiva del calciomercato, i campani non hanno mai abbandonato il vecchio obiettivo indicato da Pippo Inzaghi. Resta da capire se sarà adeguata e quando arriverà l’offerta

Gli ultimi giorni di mercato, come spesso accade, saranno decisivi anche quest’anno. Tutte le società aspettano e il Perugia non fa eccezione, consapevole del fatto che proprio negli ultimi giorni si verificano le migliori condizioni a livello economico per raggiungere gli obiettivi. Ma l’assunto si può anche ribaltare: anche le avversarie dei grifoni, infatti, tendono ad aspettare che si verifichino le condizioni più favorevoli.

Sembra questo il caso del Benevento nei confronti di Marcello Falzerano. La richiesta di Pippo Inzaghi, che lo ha allenato a Venezia, risale all’inizio della sessione estiva del calciomercato, ma è destinata a tornare in auge con l’approssimarsi della fine. Perché il Benevento non ha mai smesso di pensare al centrocampista e con ogni probabilità molto presto sferrerà l’affondo per tentare di aggiudicarselo. Resta da capire se i campani, che in questa sessione hanno già ceduto Di Chiara e Iemmello al Perugia, faranno un’offerta che il Perugia riterrà adeguata per arrivare a privarsi di un titolare, che nel caso dovrà anche essere sostituito. Il momento della verità è vicino, non resta che attendere.

9 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
9 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 anni fa

Se vendi Falzerano, ne devi prendere uno migliore, senza considerare che lui può tranquillamente giocare sia in mezzo al campo che da esterno offensivo..

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 anni fa

Speriamo proprio che non venga ceduto

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 anni fa

Non lo venderei mai, a meno che non diano una cifra indecente.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 anni fa

Credo e “spero” ??che vada solo se arriverebbe un giocatore capace di alzare il livello della squadra, già molto buona (anche se davanti la coperta è un po’ corta)

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 anni fa

Mancano pochi giorni alla fine del mercato che motivo c’è di vendere lui come gli altri… la squadra mi sembra ottima e fra 4 mesi c’è di nuovo un mese per poter vendere o comprare. È così difficile mantenere una buona squadra ?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 anni fa

2 milioncini sull unghia…e ci prendiamo Benali e ci scappa pure il resto

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 anni fa

Messaggio da girare ai beneventani e al sig. pippo: non rompete le palle o meglio: i pall”oni”!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 anni fa

Per me via solo se arriva benali. E dal momento che non arriva, ciao.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 anni fa

INZAGHI NON ROMPE LE P…FALZERANO NON SI TOCCA …!!!!

Advertisement

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "GAUCCI È STATO IL PIÙ GRANDE DI TUTTI."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Ilario Castagner merita il rispetto e l'ammirazione che si deve ad una leggenda del calcio perugino. Le tue imprese ti hanno reso immortale beniamino..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "A parte la strepitosa emozione per il gol del 2-2 all'Inter (c'ero con i miei 18 anni), amo ricordare che Antonio era sempre l'ultimo a uscire dagli..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "esattissimo il gale parlava sempre per convinzione........ mai per convenienza"

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che quando era a Perugia Fabrizio non era proprio osannato anche se in serie B aveva fatto 22 gol poi con caparbietà é diventato il..."
Advertisement

Altro da News