Resta in contatto

News

Sempre Iemmello: Grifo avanti a Crotone all’intervallo

Perugia in emergenza piena allo Scida ma in vantaggio grazie al nono centro stagione del bomber biancorosso. Out Falcinelli prima del fischio d’inizio, Vicario super su Simy.

L’emergenza difensiva totale, l’emergenza aerea per il charter rimandato a stamattina e l’emergenza Falcinelli, costretto al forfait per un guaio fisico a fine riscaldamento. Nonostante la trasferta di Crotone sia partita con un triplo handicap, il Grifo ha giocato un primo tempo di cuore e intensità (la diretta di CalcioGrifo) al cospetto di una delle big del torneo.

Al riposo i grifoni sono in vantaggio 1-0 grazie alla nona perla di bomber Iemmello, delizioso e letale nel controllo in velocità per mettere dentro l’assist di Nicolussi Caviglia, all’esordio dal primo minuto.

Oddo ha apparecchiato la sfida da ex allo Scida partendo con un 3-4-1-2 rimediato in corsa. Recuperato Gyomber in extremis per guidare la linea difensiva, decisiva proprio la mossa di piazzare sulla trequarti Nicolussi Caviglia sulle tracce di Barberis. Dopo il vantaggio il Perugia ha scalato una marcia passando al 3-5-1-1 con Buonaiuto in appoggio a Iemmello.

La squadra di Stroppa ha premuto al massimo fino a quando Vicario ha letteralmente tolto dalla porta il colpo di testa di Simy. Poi Oddo ha perso anche Buonaiuto per un guaio muscolare e messo dentro Melchiorri. Nella ripresa serve un Grifo da battaglia per sgonfiare la carica pitagorica.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "GAUCCI È STATO IL PIÙ GRANDE DI TUTTI."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Ilario Castagner merita il rispetto e l'ammirazione che si deve ad una leggenda del calcio perugino. Le tue imprese ti hanno reso immortale beniamino..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "A parte la strepitosa emozione per il gol del 2-2 all'Inter (c'ero con i miei 18 anni), amo ricordare che Antonio era sempre l'ultimo a uscire dagli..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "esattissimo il gale parlava sempre per convinzione........ mai per convenienza"

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che quando era a Perugia Fabrizio non era proprio osannato anche se in serie B aveva fatto 22 gol poi con caparbietà é diventato il..."
Advertisement

Altro da News