Resta in contatto

Amarcord

Il 7 novembre del 1991 l’uragano Gaucci investì Perugia (VIDEO)

Sono passati 28 anni dal giorno dell’approdo di “Big Luciano” alla guida del Grifo. Nel filmato l’intervista dell’estate 2002 in cui il patron metteva sul tavolo l’idea del nuovo stadio Curi.

Per il pallone perugino e quello italiano è stata una rivoluzione. Il 7 novembre del 1991 Luciano Gaucci arrivò a Perugia per prendere possesso della società di calcio che viaggiava in acque agitatissime, sia sul piano finanziario che sportivo.

Da quella prima passeggiata in Corso Vannucci la città di Perugia è stata investita da un vero e proprio uragano sportivo e non solo. Dalla promessa della Coppa Uefa, poi mantenuta, per 13 anni di un’era biancorossa irripetibile.

Scoperte, innovazioni, forzature, liti, vittorie, sorprese e rivoluzioni. Tra i tanti progetti di Luciano Gaucci anche quello con la “P” maiuscola, rimasto tanto attuale quanto incompiuto: il nuovo Stadio Curi.

Nel video l’intervista dell’estate del 2002, in cui Big Luciano apriva la nuova frontiera, insieme alle immagini del patron biancorosso accompagnato dal figlio Alessandro e dalla fidanzata di allora Elisabetta Tulliani.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Non l' ho mai conosciuto direttamente, ne' incontrato da vicino pero' ho 1 piccolo ricordo di lui quando non era conosciuto. Il Grifo giocava in C2,..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Che dire di Castagner persona semplice genuina grande tecnico grande uomo quello che ha fatto a Perugia penso sia irripetibile che dire di più?"

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Come non fidarsi del tuo esimio parere. Pare che una volta a casa abbia chiamato i figli e abbia detto loro: studiate, impegnatevi, sacrificatevi e..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Grande Galeone un profeta... Number one"

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "io abitavo a Elce in via Torelli e Cecca era mio vicino di casa. ricordo un uomo vero in campo e fuori sempre rispettoso e disponibile un calcio d'..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da Amarcord