Resta in contatto

News

Angella non si opera, il Perugia lo riavrà nel 2020

Il difensore si sottoporrà a una terapia conservativa per guarire dal fastidio che lo ha tenuto fuori di fatto per tutto il girone d’andata: dopo il consulto a Barcellona, si opterà per cure specialistiche che eviteranno l’intervento.

Lesione distrattiva di secondo grado del retto femorale con interessamento del tendine indiretto. Questa la diagnosi per Gabriele Angella dopo la ricaduta subita in allenamento calciando un pallone.

Dopo quattro giorni di consultazioni tra medici, giocatore e società, si è deciso quale strada seguire per tornare in campo al più presto: non ci sarà la tanto temuta operazione chirurgica sul tendine lesionato, ma una terapia conservativa, che il ragazzo ha già cominciato.

In un primo momento, il giocatore sembrava convinto di volersi operare in un centro specializzato di Barcellona, ma poi avrebbe cambiato idea di fronte alla prospettiva di tornare a giocare già in questa stagione.

I tempi di recupero non sono ancora precisi: molto dipenderà dalla risposta del fisico di Angella, ma si stima che possa tornare in campo fra la fine di gennaio e l”inizio di marzo: si parla infatti di un’assenza di 75-90 giorni, periodo nel corso del quale il difensore proverà anche a non perdere la forma, per farsi trovare subito pronto una volta terminata la cura.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
9 mesi fa

mah…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
9 mesi fa

Qualche svincolato a gennaio vedrete che lo troviamo

trackback

[…] margherita in casa Perugia. Mentre è stato risolto il primo dei problemi (la decisione è presa: Angella ha deciso di non operarsi) il direttore dell’area tecnica Roberto Goretti sta arrivando alla decisione sul suo […]

Advertisement

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Perdonate l'intrusione. Sono un tifoso del Pescara. Innanzitutto esprimo la mia solidarietà a tutti i tifosi del Perugia, purtroppo una tra Pescara o..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Grande allenatore mi ricordo un'amichevole con la ternana al primo campo intitolato al grande Renato Curi quello di Baschi (Tr) ma non..."

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Ternano di nascita ma da sempre fervido sostenitore di qualsiasi società sportiva o sportivo umbro in grado di portare il nome della nostra regione..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "Grande Tigre..Grande Uomo...Grande Calciatore. Antonio Ceccarini da Sant'Angelo in Vado....con Ramaccioni che lo portò a Città di Castello...per..."

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Non l' ho mai conosciuto direttamente, ne' incontrato da vicino pero' ho 1 piccolo ricordo di lui quando non era conosciuto. Il Grifo giocava in C2,..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da News