Calcio Grifo
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Perugia, Oddo replica a Goretti: “Altro che fallimento…”

Il tecnico risponde alla sortita del dt: “Non mi sentirei di aver fallito se mancassi la A. Sto giocando con la stessa squadra dello scorso anno, che arrivò ottava”.

Nessuna polemica“: lo chiarisce più volte Massimo Oddo nella conferenza stampa. Ma una risposta – quella sì – arriva alle parole che Roberto Goretti aveva affidato ai giornali in settimana. Parole che hanno lasciato il segno soprattutto per un concetto: “Se non andiamo in A sarebbe un fallimento“. Una tesi che il tecnico non sposa. Anzi rigetta. E, senza mezzi termini, spiega il perché…

Le parole di Oddo

Ognuno ha il suo pensiero: se il direttore ha detto che questo è l’anno in cui il Perugia deve andare in Serie A, io vi rispondo che sono d’accordo con lui. Ci mancherebbe. Ma penso che questo pensiero lo abbiano anche il Cittadella, il Benevento, il Crotone, la Salernitana… e tutte quelle squadre che che fanno questo campionato e hanno qualche minima chance di potersi giocare la serie A“.

Quindi, se mi chiedete ‘Qual è il tuo obiettivo’, io vi rispondo ‘la serie A’. Ma per raggiungere questo obiettivo si deve combattere con gli altri che hanno lo stesso obiettivo, si devono creare quelle alchimie giuste, si devono verificare quelle condizioni che fanno sì che tu possa raggiungere il tuo obiettivo, attraverso il lavoro, attraverso il sacrificio, la mentalità, l’agonismo e poi attraverso la tecnica e la tattica e quant’altro…“.

Quindi: io sono assolutamente d’accordo con il direttore e sono in linea con lui su tutto quanto ha detto. L’unica cosa su cui mi sento di dissentire è sul fatto che non deve esistere la parola ‘fallimento’. Questa parola va cancellata dal nostro vocabolario. Perché tu puoi fare un grandissimo campionato… poi prendiamo gol all’ultimo minuto dell’ultima partita… non andiamo in serie A… diventa un fallimento?“.

Potremmo parlare di fallimento se andassimo ai playout, al massimo potremmo parlare di fallimento se non riuscissimo a raggiungere i playoff, ma non accetto che si parli di fallimento in caso di mancata promozione“.

Questa la prima parte della risposta, la più diretta. Poi il tecnico torna sul concetto più avanti – segno che quella parola lo ha segnato – e lo fa attraverso un parallelismo con la passata stagione.

I convocati di Oddo per la trasferta di Pordenone

Il paragone con Nesta

Stavo riguardando la formazione titolare dello scorso anno… e mi sono reso conto che noi, di fatto, giochiamo con la stessa formazione base del girone di ritorno della scorsa stagione, che arrivò ottava. In più ci sono Di Chiara a sinistra e Iemmello davanti; poi al posto di Verre (che fece 12 gol) c’è Buonaiuto. Per il resto siamo gli stessi. E allora mi dovete spiegare per quale motivo quella squadra arrivò ai playoff per un pelo e per tutti aveva fatto un buon campionato e invece questa squadra se non va in serie A è un fallimento“.

Subscribe
Notificami
guest

13 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Le scelte del tecnico biancorosso per la sfida di questa sera contro la formazione di...
spal perugia 2023-2024 christian kouan
Dai quotidiani locali - Ricci può affiancare Vazquez in avanti, Kouan favorito su Agosti a...
pucciarelli empoli
Con l'attaccante esterno il nuovo tecnico dei marchigiani avrà più soluzioni offensive, c'è anche l'ex...

Dal Network

  Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio,...

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

  Si chiude la sessione invernale di calciomercato. Ecco le ufficialità dei club della Serie C. Tra...

Altre notizie