Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Allerta Grifo, il Venezia è squadra da trasferta

Il 2019 del Perugia si chiude al Curi contro i lagunari di Dionisi che hanno conquistato 11 dei 19 punti in classifica lontano dalle mura amiche. È però una formazione in crisi.

Due indizi rischiano di diventare una prova. Il Perugia fatica contro le ultime della classe e al Curi arriva una squadra da trasferta. Per questo, nell’ultimo match dell’anno al Curi contro il Venezia, l’allerta è massima in casa biancorossa. Anche se i lagunari sono in piena zona retrocessione e Dionisi si gioca la panchina.

La formazione veneta ha conquistato 11 dei suoi 19 punti in trasferta grazie a 2 vittorie, 5 pareggi e 2 sconfitte (11 gol fatti e 11 subiti): è il quarto rendimento esterno del torneo. Quella che si presenta a Perugia è però una squadra in crisi e reduce da 2 ko in fila (a Castellamare di Stabia e con il Cittadella).

Il Venezia non vince da 7 partite. Il successo del 9 novembre scorso contro il Livorno (1-0) è l’unico nelle ultime 10 gare. Le due vittorie di Dionisi in trasferta sono datate agosto e settembre. E l’attacco lagunare fatica (17 reti), è il terzo peggiore della B dopo Cremonese e Livorno, e si presenta a Perugia senza lo squalificato Aramu, miglior realizzatore con 4 gol (e 4 assist).

In definitiva, anche il Grifo di Oddo (che punta al miglior girone d’andata della storia recente) ha i suoi problemi che arrivano in particolare dall’infermeria. Ma può pur sempre contare sull’apporto di uno stadio che vale 18 dei 27 punti conquistati (un solo ko interno) per schivare le insidie e fare bottino pieno.

 

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 del Grifo di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "Era una grandissima squadra, che incantava con il suo modo di giocare!! RIP carissimo Ilario!!da Atene Grecia!"

Arriva la settimana degli acquisti: cosa serve al Perugia?

Ultimo commento: "Che dire si alternano prestazioni positive ad altre negative.comunque una squadra che perde con un uomo in più per tanto tempo mi..."

Grifo, il Pagellone di fine anno: che voto a Lisi?

Ultimo commento: "Hai ragione conta piu'quello"

SONDAGGIO: Gong sul mercato di gennaio. Che voto al Perugia?

Ultimo commento: "Cari amici leccesi uno scarso nel vostro attacco si vede troppo ma nel nostro neanche si nota"
Advertisement

I Miti biancorossi

Il 'Tigre' di Perugia

Antonio Ceccarini

Il bomber perugino campione d'Europa

Fabrizio Ravanelli

Il 'Condor' biancorosso

Franco Vannini

Il profeta di Perugia

Giovanni Galeone

Lo storico allenatore biancorosso

Guido Mazzetti

Il principe del Sol Levante

Hidetoshi Nakata

L'allenatore del Perugia dei 'miracoli'

Ilario Castagner

Il Lord capitano del Perugia dei miracoli

Pierluigi Frosio

L'uomo-simbolo del Perugia

Renato Curi

L'uomo che apparteneva al fiume

Serse Cosmi

Altro da News