Resta in contatto

Approfondimenti

Il Grifo secondo Serse: i possibili incastri tattici

Il nuovo allenatore del Perugia è pronto a plasmare l’organico a disposizione partendo dal 3-5-2 e dal 4-3-1-2. Decisivi saranno però il mercato e la fase di conoscenza del gruppo

Infilando la chiave nella serratura delle emozioni, Serse Cosmi punta subito, al rientro della squadra dalle vacanze, mercoledì 8 gennaio, ad “entrare nella testa dei grifoni”. Poi c’è l’altrettanto complesso e delicato lavoro tecnico-tattico per plasmare la rosa del Perugia a immagine e somiglianza del credo “cosmico”.

L’allenatore biancorosso conosce molto bene l’organico a disposizione e ha seguito da vicino il percorso fatto dal Grifo di Oddo in stagione. Serviranno chiaramente alcuni giorni di assestamento e bisognerà anche capire quali saranno gli sviluppi sul mercato. Le basi di partenza però saranno il 3-5-2 e il 4-3-1-2, i due sistemi di gioco che, in carriera, hanno caratterizzato il calcio di Cosmi.

Il 3-5-2 è l’indimenticabile marchio di fabbrica del primo Perugia di Serse capace di arrivare fino alle vittorie europee scoprendo campioni del calibro di Grosso o Liverani. Con il 4-3-1-2, insieme al 3-5-2, l’allenatore ponteggiano ha invece costruito il miracolo Trapani, portato ad un passo dalla Serie A (2016) sfruttando in particolare la vivacità da trequartista di Coronado.

L’attuale organico biancorosso può andare a coprire, con alcuni ritocchi, entrambe le soluzioni tattiche. In caso di difesa a tre ci sono due batterie di “quinti” di centrocampo come Di Chiara e Nzita a sinistra e Rosi e Mazzocchi a destra, più l’opzione Falzerano (il capitano in stagione si è già adattato anche da terzo centrale). Posta la corposa abbondanza in attacco con Falcinelli, Iemmello, Melchiorri, Capone e Buonaiuto, per la difesa a quattro e il conseguente rombo di centrocampo diventa fondamentale la casella de trequartista che, al momento, può essere coperta dallo stesso Buonaiuto o da Fernandes.

Con la ripresa della preparazione, in proiezione della prima ufficiale al San Paolo contro il Napoli in Coppa Italia (14 gennaio), scatta la fase di assemblaggio del nuovo Perugia. Lo staff di Cosmi viaggia su un doppio binario: “affamare” il gruppo e disegnare l’assetto miglior per tirare fuori il meglio da ogni singolo grifone.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Marco
Marco
4 mesi fa

Un centrale valido, un regista, un terzino ed un mediano, ovviamente valido, devono essere acquistati, i troppi giovani anche se di prospettiva non bastano, la prima difesa e’ il centrocampo, entusiasta per il ritorno di Serse.

Ulisse
Ulisse
4 mesi fa

Il passato è passato e non ritorna però, Serse Cosmi è un motivatore e credo che possa fare bene, al di là della storiella che è di Perugia e quindi è attaccato ai colori.

Advertisement

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Non l' ho mai conosciuto direttamente, ne' incontrato da vicino pero' ho 1 piccolo ricordo di lui quando non era conosciuto. Il Grifo giocava in C2,..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Che dire di Castagner persona semplice genuina grande tecnico grande uomo quello che ha fatto a Perugia penso sia irripetibile che dire di più?"

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Come non fidarsi del tuo esimio parere. Pare che una volta a casa abbia chiamato i figli e abbia detto loro: studiate, impegnatevi, sacrificatevi e..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Grande Galeone un profeta... Number one"

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "io abitavo a Elce in via Torelli e Cecca era mio vicino di casa. ricordo un uomo vero in campo e fuori sempre rispettoso e disponibile un calcio d'..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da Approfondimenti