Resta in contatto

Approfondimenti

Perugia, tante trattative ma alla fine una sola operazione formalizzata

Nell’ultimo giorno di contrattazioni, alla fine ci sono state più parole che firme, come spesso capita. Unico acquisto: Leandro Greco dal Cosenza.

Questo 31 gennaio potrebbe passare alla storia come la giornata della mancata rivoluzione o delle occasioni perse o del pericolo scampato. Dipende dai punti di vista. Come sempre.

Si sapeva – e Serse Cosmi lo aveva detto a più riprese – che gli acquisti sarebbero dipesi dalle cessioni. Non solo per una questione di soldi. Ma anche per una questione di soldi. E così è stato.

Quelli che potevano (o dovevano) partire non sono partiti. Iemmello è rimasto a Perugia. Come lui, pure Cristian Buonaiuto non è stato ceduto. E sono rimasti anche i vari giocatori che potevano andare a giocare altrove, da Rodin a Balic.

Inevitabilmente, quindi, il mercato in entrata non si è sbloccato: unico acquisto Leandro Greco dal Cosenza, che darà esperienza al centrocampo biancorosso.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Roberto Caciotto
Roberto Caciotto
1 anno fa

Praticamente chiacchere e basta le nozze coi fichi sono servite e speriamo che basti per lottare per la serie A.. Mah..

Advertisement

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "GAUCCI È STATO IL PIÙ GRANDE DI TUTTI."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Ilario Castagner merita il rispetto e l'ammirazione che si deve ad una leggenda del calcio perugino. Le tue imprese ti hanno reso immortale beniamino..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "A parte la strepitosa emozione per il gol del 2-2 all'Inter (c'ero con i miei 18 anni), amo ricordare che Antonio era sempre l'ultimo a uscire dagli..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "esattissimo il gale parlava sempre per convinzione........ mai per convenienza"

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che quando era a Perugia Fabrizio non era proprio osannato anche se in serie B aveva fatto 22 gol poi con caparbietà é diventato il..."
Advertisement

Altro da Approfondimenti