Resta in contatto

Miti

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Tredici anni indimenticabili: il presidente dell’ultima serie A ha lasciato una traccia indelebile marchiando a fuoco con il suo nome la storia del Grifo, nel bene con i trionfi, le promozioni, l’Europa e anche nel male con il controverso fallimento del 2004. Storie, aneddoti, ricordi, emozioni e racconti per omaggiare il mito biancorosso di Gauccione.

Questa è la pagina che i tifosi del Perugia dedicano a Luciano Gaucci per rievocarne le gesta nella sua era biancorossa. Entra anche tu a far parte della storia scrivendo cosa ha rappresentato e cosa rappresenta per te “Luciano Uragano”.

Che ricordo avete di Gaucci? Quali aneddoti ricordate legati alla sua esperienza perugina?

Scrivete e aggiornate le sue gesta dentro e fuori dal campo!

40 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
40 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Andrea
Andrea
3 giorni fa

Ti ho voluto bene e ti ho odiato mi hai fatto piangere di gioia e di rabbia, avrei voluto abbracciarti un giorno e picchiarti il giorno dopo… La contraddizione in persona . Però caro Lucianone quando venivo allo stadio ricordo che mi divertivo da pazzi nel guardare quei ragazzi sconosciuti diventare campioni … anche campioni del mondo… con la maglia del Grifo.. nonostante i tuoi errori e le tue malefatte… Calcisticamente grazie, la macchia del fallimento non andrà mai via, ma nemmeno gli anni della serie A delle coppe e dei tanti giocatori che hai lanciato … R.I.P. e forza… Leggi il resto »

Riccardo
Riccardo
2 mesi fa

Mi ricordo ancora le risatine della gente incredula quando presentò la squadra per il primo campionato di C , annunciò che sarebbe andato in serie A e poi in Europa, tutti erano speranzosi ma era difficile all’epoca credere che si poteva effettivamente realizzare. Invece come tutti sappiamo ha rispettato fino in fondo quello che ha detto e se non fosse stato penalizzato avrebbe fatto di più…

Alessandro
Alessandro
2 mesi fa

Lucianone, il nostro indimenticabile presidente, personaggio fuori dalle righe? Moralmente discutibile? Forse….anzi sicuramente, però ci ha fatto divertire e pure tanto. Che tempi, che entusiasmo, che passione….., e poi, che fiuto per gli affari…che spettacolo andare allo stadio la domenica……tempi lontani, anzi lontanissimi purtroppo. Appena arrivato ancora mi ricordo il triplice acquisto: Gelsi , Di Carlo e Dossena….siamo partiti da lì sempre con più entusiasmo e con il Curi sempre più pieno. A Perugia ho visto Galeone, Mazzone, Rocco Pagano, passando x Allegri, Materazzi, Nakata, Rapajc e tanti altri…..e poi più su, sempre più in alto, sempre più bello…. Per… Leggi il resto »

Orano Sdolzini
os
2 mesi fa
Reply to  Alessandro

nitti, dossena e di carlo i primi tre acquisti della sua gestione….. gelsi arrivò la stagione successiva

Alessandro
Alessandro
2 mesi fa
Reply to  os

Vero, l’emozione del periodo è stata comunque notevole

Orano Sdolzini
os
2 mesi fa
Reply to  Alessandro

senza dubbio

Bubi
Bubi
3 mesi fa

Come sempre occorre far fede al proverbiale detto: grandi uomini, grandi errori. E’ molto difficile paragonare la gestione D’Attoma con l’era Gaucci. Epoche diverse, ambienti diversi e soprattutto personalità diverse. La signorilità del Presidente D’Attoma non può essere messa in forma di competizione con l’irruenza a tratti macchiesca di Gaucci ma certamente riflessioni sull’operato dei due Presidenti è possibile farle. Franco D’Attoma è stato fautore di una società costruita mattone dopo mattone con perizia, professionalità e grande capacità della struttura societaria che lavorava in team in modo quasi scientifico. D’Attoma era affiancato da una direzione sportiva capace di programmare acquisti… Leggi il resto »

Orano Sdolzini
os
2 mesi fa
Reply to  Bubi

d’accordissimo

Grifone Fontivegge
Grifone Fontivegge
3 mesi fa
Reply to  Bubi

Tutto molto giusto.

Andrea Planky
Andrea Planky
5 mesi fa

Unico grande presidente del Perugia è Franco Dattoma. Gaucci ha solo distrutto il Perugia, culminano nel fallimento nell’anno del centenario…e c’è ancora chi lo acclama.

Andrea Rini
Andrea Rini
5 mesi fa
Reply to  Andrea Planky

Sono daccordo, ha regalato anni felici ai tifosi del Perugia, ma non si può dimenticare di fatto che ad un certo punto controllava 4/5 società professionistiche, fu anche presidente ombra dell’Ancona in serie A, data in “mano” per l’occasione al suo autista.
Non si può lodare qualcuno che per cucinare un bel piatto, ha praticamente dato fuoco alla cucina.

Augusto
Augusto
6 mesi fa

Nè angelo nè diavolo, ci ha portato in alto e fatto divertire ma è scappato con la cassa lasciandoci un fallimento e questo non si può cancellare

Monica
Monica
6 mesi fa

E stato la rovina complete del bistro perugia non si puo avere in bel ricordo di questo delinquente ci a portal al fallimento I bistro presidenti sono stati e saranno sempre franco d attoma spartaco chino unico inimitabili come dirigenti e come sportivi e come uomini niente a federer con quel delinquente e ladro del bistro gaucci I soldi investiti se lo e ripresi e con il resto il risultati finale lo avere bistro fallimento dite il contrario

Orano Sdolzini
os
6 mesi fa
Reply to  Monica

certo…. ma il cav. Ghini neanche ha saputo comprare le partite…. ricordi il 1986?

Andrea
Andrea
7 mesi fa

Per me il presidente più grande è stato sicuramente Dattoma nessuno ne parla ma se oggi ci sono sponsor si deve a lui vi ricordate? Poi se abbiamo giocato in Europa solo con lui

Fabio
Fabio
11 mesi fa

Ternano di nascita ma da sempre fervido sostenitore di qualsiasi società sportiva o sportivo umbro in grado di portare il nome della nostra regione in alto.
Come disconoscere i meriti di colui che, oltre a sfornare futuri campioni del mondo e valorizzare talenti sconosciuti agli addetti ai lavori, riportò il Perugia Calcio in Europa? Nel calcio moderno un impresa non da poco…..e poi l’attacco a Matarrese ….. al termine di Perugia- Bari ….pagine di un altro calcio!
Grazie grande Gaucci!!

Paco
Paco
1 anno fa

Farci fallire nell’anno del centenario…ce lo siamo dimenticati?

Orano Sdolzini
os
1 anno fa
Reply to  Paco

è stato fatto fuori dal SISTEMA ricordi caso Catania estate 2003? da quel momento “Gaucci deve sparire” tuonava il Palazzo

Andrea Rini
Andrea Rini
5 mesi fa
Reply to  os

Mah, ancora col sistema, secondo me s’è fatto fuori da solo, si è voluto fare fuori.
E’ facile poi dire che la colpa è del sistema, tanto dentro gli uffici non c’era nessuno di noi.

Andrea Planky
Andrea Planky
5 mesi fa
Reply to  os

Era un enorme intrallazzone. È morto e pace all’anima sua, ma ne ha combinate di ogni. Fatto fuori dalla sua stessa follia.

Alberto
Alberto
1 anno fa

Perfettamente d’accordo con quanto scritto
Da quando seguo io il calcio è il miglior presidente mai avuto

egidio gobbicchi
egidio gobbicchi
1 anno fa

Grande e irripetibile! Mai più Uno così (purtroppo)! Riposa in pace!

Andrea Planky
Andrea Planky
5 mesi fa

Grazie a Dio mai più uno così

Orano Sdolzini
os
5 mesi fa
Reply to  Andrea Planky

certo…. 7 campionati di serie A uno in più di D’attoma vinta finale di Coppa Intertoto partecipazione Coppa UEFA 2003-2004…. tieniti il presidente padre santo….. adesso si che siamo gli zimbelli d’ Italia

Massimo
Massimo
1 anno fa

Ricordo a Siena in una delle prime partite della sua era eravamo fuori dallo stadio quando due o tre tifosi lo videro e gli dissero se li aiutava ad entrare visto che avevano avuto un problema… tirò fuori il portafoglio e gli fece i biglietti… troppo forte Presidente… prima o poi verrò ad onorarti portandoti una sciarpa del Grifo… riposa in pace.

Luigi flamingo
Luigi flamingo
1 anno fa

Sono trascorsi tanti anni portavo mio figlio allo stadio in curva nord nonostante sia di fede interista . Il Perugia con una squadra che nn ricordo perdeva alla fine del primo tempo , Gaucci abbandono la tribuna e venne in curva nord ad incitare il Grifo , ci spingeva tutti come se fossimo il giocatore in più alla fine si pareggio , era felice con quelle Guanciotte rosse….

Emanuele
Emanuele
1 anno fa

Irripetibile….purtoppo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ricordo tanto… A parte che era ovunque andavo e quando veniva in curva, eravamo sempre vicini, ho tantissime foto con lui, ognuna una sua storia. Invece mi ricordo bene una sera di coppa Italia con la Cremonese, era pomeriggio, appena arrivato da Roma si fermo al distributore dove lavoravo io alla ERG del Capitini con il suo Mercedes 6000….una nave praticamente, era con la moglie e Riccardo, fece il pieno, e mi diede di mancia circa 40.000 lire, poi gli chiesi anche i biglietti per la partita della sera e mi disse passa agli accrediti, ben 4 biglietti furono. Di… Leggi il resto »

Michele Flemma
Michele Flemma
1 anno fa

Ricordo tanto… A parte che era ovunque andavo e quando veniva in curva, eravamo sempre vicini, ho tantissime foto con lui, ognuna una sua storia. Invece mi ricordo bene una sera di coppa Italia con la Cremonese, era pomeriggio, appena arrivato da Roma si fermo al distributore dove lavoravo io alla ERG del Capitini con il suo Mercedes 6000….una nave praticamente, era con la moglie e Riccardo, fece il pieno, e mi diede di mancia circa 40.000 lire, poi gli chiesi anche i biglietti per la partita della sera e mi disse passa agli accrediti, ben 4 biglietti furono. Di… Leggi il resto »

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ricordo che una volta ero seduto accanto a lui in una trasferta insieme ai figli che conoscevo.
Non era convinto quel giorno , delle prestazioni di Braglia.
Ad un certo punto esclamò: basta, domani lo vendo!!!
Ricordo che presi coraggio,e con estrema cautela dissi “ beh presidente,magari è una giornataccia…
Si voltò verso di me, e disse rivolto ai figli : “ va beh ..mi fido..
E gli si allargò un sorriso bonario..
Ciao Luciano ?

SergioBircio
SergioBircio
1 anno fa

Come non fidarsi del tuo esimio parere. Pare che una volta a casa abbia chiamato i figli e abbia detto loro: studiate, impegnatevi, sacrificatevi e forse un giorno raggiungerete il livello di competenza di quel saggio che oggi ha illuminato le mie decisioni.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ciao grande Presidente; sono stati anni indimenticabili!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Riposa in pace grande presidente.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Condoglianze alla famiglia e che possa sorridere con gli angeli lassù ciao Luciano grazie di tutto presidente ?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

ricordo l’ incontro in autostrada, prima dello spareggio, col torino, a reggio emilia,,,,,,,

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Grazie per le emozioni e vittorie che ci hai regalato i veri tifosi del grifo non ti dimenticheranno mai.qualcuno dira’ ha commesso anche grandi errori !!!! Ma nella vita chi è che non li commette? Sei stato un grande e unico. ?✌✌♥️

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

sempre sostenuto un GRANDE PRESIDENTE MOLTO GENEROSO CON TUTTI

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Quando c’eri te andare allo stadio era una gioia come andare a una festa…. Ciao Luciano…. N1…. R. P. I. ?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ciao! Carissimo LUCIANO GAUCCI ? ciaooooo fino al cielo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Addio grande presidente

Altro da Miti