Resta in contatto

Calciomercato

Goretti sul Perugia rinnovato: “Fatto un ottimo calciomercato”

Conferenza stampa del direttore dell’area tecnica del Grifo tra il ko con lo Spezia e la delicata trasferta di Frosinone. La rosa è ampia e “non è un bene, siamo vicini a far uscire Balic…”

Torna a squillare la voce della società, ad un mese dalla presentazione di Serse Cosmi per l’inizio del nuovo corso tecnico biancorosso. L’uomo mercato del Grifo, Roberto Goretti, ha fatto un bilancio della sessione invernale. “Torno a parlare dopo un po’ di tempo. Erano in preventivo pochi movimenti – ha detto – anche per il regolamento che ha portato alla riduzione dei giocatori di Serie A che limita il bacino per la Serie B. Volevamo fare delle correzioni, sia per il progetto con Oddo che per il nuovo progetto con Cosmi. La priorità era un difensore centrale di piede sinistro, per il presente e per il futuro e il mio preferito era Rajkovic“.

Per il resto il mister ha chiesto un centrocampista di esperienza, con caratteristiche diverse da Carraro e Konate e abbiamo preso Greco che conosce bene il ruolo e altri ragazzi all’interno del gruppo. Potrà darci un buon apporto. Faccio notare – ha precisato Goretti – che in tutta la B è l’unico centrocampista centrale che ha cambiato squadra a gennaio. Abbiamo infine tesserato Barone che riteniamo un’opportunità, mentre Benzar per il modo di giocare di Cosmi era necessario per avere un altro esterno di spinta oltre a Mazzocchi”.

In definitiva, dunque, secondo il dittì biancorosso “per quanto era nelle nostre possibilità abbiamo fatto un ottimo calciomercato. In uscita è mancato qualcosa. La rosa ora è molto ampia e non è un bene. Siamo vicini alla partenza di Balic, vedremo…”. Per Melchiorri e Iemmello “abbiamo ricevuto delle offerte che abbiamo declinato. Tutto qui”. 

7 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
7 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Michele
Michele
5 mesi fa

È il sesto fallimento consecutivo in serie B, sarà ora che cambi aria?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Caro Goretti rosa troppo lunga ora servono i risultati.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Convinto lui…..

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Per fortuna… pensa se faceva un mercato brutto

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Sieee a subbuteo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Il problema che oggi hanno i tifosi si ritrovano con la squadra rabberciata…la società basta che ha i conti a posto…Meglio essere sinceri che fare false promesse…Grazie

Cosimo
Cosimo
5 mesi fa

Ti paresse poco avere i conti a posto!!

Advertisement

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Serse? ma come puoi pensare una cosa del genere...... ti dico solo che al suo arrivo galeone trovò il Perugia quart' ultimo e andò in serie A........."

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "è stato fatto fuori dal SISTEMA ricordi caso Catania estate 2003? da quel momento "Gaucci deve sparire" tuonava il Palazzo"

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "Grande Tigre..Grande Uomo...Grande Calciatore. Antonio Ceccarini da Sant'Angelo in Vado....con Ramaccioni che lo portò a Città di Castello...per..."

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Non l' ho mai conosciuto direttamente, ne' incontrato da vicino pero' ho 1 piccolo ricordo di lui quando non era conosciuto. Il Grifo giocava in C2,..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Che dire di Castagner persona semplice genuina grande tecnico grande uomo quello che ha fatto a Perugia penso sia irripetibile che dire di più?"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da Calciomercato