Resta in contatto

News

Accardi (ds Empoli): “Voliamo basso, occhio al Perugia”

Il direttore sportivo dei toscani elogia il nuovo allenatore Marino: “Prima eravamo schiavi di un sistema di gioco. Marino ha riportato entusiasmo”.

Quando inizia un nuovo progetto tecnico, come è successo qui ad Empoli, stravolgendo la rosa – dice il direttore sportivo dell’Empoli Pietro Accardi a “Stadio Aperto” su TMW Radio – ci può stare un po’ in difficoltà. Oggi la squadra sta tornando a fare risultati positivi e continua a crescere, questo ci rende molto contenti del nostro lavoro”.

Volevamo inseguire un progetto tecnico che qui a Empoli ci aveva regalato tante soddisfazioni: forse eravamo diventati un po’ “schiavi” di quel sistema di gioco. Dopo i pochi risultati abbiamo deciso di stravolgere quella filosofia, come si evince dal mercato di gennaio“.

Marino ci è piaciuto fin da subito, anche come approccio: lui non ha bisogno di presentazioni. Il suo spessore, e la sua competenza, sono visibili a tutti, per ciò che ha dimostrato in questi anni. Il mister ha visto in noi una grande opportunità e ci ha trasmesso grande entusiasmo“.

In questo momento non ci siamo posti degli obiettivi. L’unico obiettivo è la prossima partita a Perugia. Quest’anno il livello della cadetteria si è notevolmente alzato. Il Benevento viaggia ad un ritmo tutto suo, sono compatti e stanno riuscendo sempre ad ottenere quello che vogliono, dietro di loro tutte le altre stanno dando vita ad un campionato molto avvincente”.

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Grande Galeone un profeta... Number one"

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Ricordo a Siena in una delle prime partite della sua era eravamo fuori dallo stadio quando due o tre tifosi lo videro e gli dissero se li aiutava ad..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "io abitavo a Elce in via Torelli e Cecca era mio vicino di casa. ricordo un uomo vero in campo e fuori sempre rispettoso e disponibile un calcio d'..."

Il Perugia e la sua storia: la leggenda del ‘Sor Guido’ Mazzetti

Ultimo commento: "Un grande allenatore, un grandissimo uomo !"

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Rappresenta il più grande PG di tt i tempi, nn solo x l'aspetto tecnico,ma x ciò che significò sotto l aspetto sociale caratterizzato da grande..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da News