Resta in contatto

News

Alex Gaucci: “L’offerta per acquistare il Perugia? Io non c’entro”

L’ex dirigente biancorosso racconta all’edizione umbra de “La Nazione” i retroscena dell’appuntamento a Fiano Romano con il presidente Santopadre

«Per chiarezza, visto che si fa il mio nome in giro a Perugia, una piazza che ho vissuto da protagonista per tantissimi anni, voglio raccontare la verità su quanto è accaduto…»Alessandro Gaucci sente il bisogno di spiegare quello che è successo venerdì a Fiano Romano, negli uffici del presidente Massimiliano Santopadre, quando emissari di una finanziaria italo-maltese hanno sondato la possibilità di acquistare il Perugia. E lo fa all’edizione umbra de La Nazione. «Sono otto anni che sono lontano dall’Italia – racconta Alessandro Gaucci – tempo fa quindi chiamai il presidente Santopadre perché illustrasse la situazione a un gruppo di imprenditori intenzionato ad investire nel nostro calcio. Santopadre, del quale io ho stima, li avrebbe potuti aiutare a capire come era la situazione del campionato che io non vivo ormai da anni».

Gaucci, ma in quell’occasione è stata chiesta anche la possibilità di acquistare il Perugia… «Sì, tra le altre cose, ma lui ha detto chiaramente che il Perugia non è in vendita».
Quindi non è Gaucci interessato al Grifo…
«Io non compro il Perugia, io ho fatto solo da tramite. Con questo gruppo, inoltre, io non ho mai preso accordi, loro mi hanno chiesto se io fossi interessato eventualmente a seguire la gestione tecnica. Ma era solo un’ipotesi e non abbiamo mai parlato di cifre».

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Monica
Monica
1 mese fa

Gaucci un avanzo di galera i figli peggio di lui fuori dalle palle via dal nostro perugia chi è stato la rovina chi ci a mandato in bancarotta e portato al fallimento e stato Luciano gaucci e figli via via da perugia il nostro perugia e dei perugini e dunque è a
Anche mio forza ora è sempre magico grifo

Steve
Steve
1 mese fa
Reply to  Monica

Senza Gaucci a quest’ ora giocavi col San Sisto cocca mia…

Advertisement

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Ternano di nascita ma da sempre fervido sostenitore di qualsiasi società sportiva o sportivo umbro in grado di portare il nome della nostra regione..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Serse? ma come puoi pensare una cosa del genere...... ti dico solo che al suo arrivo galeone trovò il Perugia quart' ultimo e andò in serie A........."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "Grande Tigre..Grande Uomo...Grande Calciatore. Antonio Ceccarini da Sant'Angelo in Vado....con Ramaccioni che lo portò a Città di Castello...per..."

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Non l' ho mai conosciuto direttamente, ne' incontrato da vicino pero' ho 1 piccolo ricordo di lui quando non era conosciuto. Il Grifo giocava in C2,..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Che dire di Castagner persona semplice genuina grande tecnico grande uomo quello che ha fatto a Perugia penso sia irripetibile che dire di più?"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da News