Resta in contatto

News

Sorride Oddo a Chiavari: blitz salvezza del Perugia

Con un gran primo tempo e le reti di Iemmello e Buonaiuto il Grifo è tornato alla vittoria in casa dell’Entella (0-2) dopo l’addio a Cosmi. Battendo il Trapani nel prossimo turno i biancorossi possono chiudere i conti

Il calcio, le prestazioni e i risultati sono fatti dai giocatori. La controrivoluzione tecnica, in casa Perugia, è stata un clic. E in pochi giorni i grifoni hanno ritrovato quanto smarrito lungo il percorso.

La prima del nuovo corso di Massimo Oddo sulla panchina del Grifo è stata un successo su tutta la linea: 2-0 in casa dell’Entella e tre punti meritati che valgono uno scatto deciso verso il porto sicuro della salvezza.

Bum bum Grifo

Due tiri fuori da buona posizione e una traversa: contro un palo, un rigore negato e due gol. Ecco l’estrema sintesi di Entella-Perugia.

Padroni di casa più presenti in avvio ma imprecisi con Rodriguez (9’) e Toscano (15’), poi si è scatenato il Grifo con il palo di Buonaiuto (20’), un rigore negato a Iemmello (29’), il gran gol di “Re Pietro” con un destro precisissimo su assist di Mazzocchi (35’) e il bis di Buonaiuto (43’) con un bolide all’incrocio a sfruttare il lancio di Dragomir. Dopo l’intervallo la riposta dell’Entella si è fermata sulla traversa colpita di testa da De Luca (46’), un gol annullato a Poli per fallo evidente su Gyomber (63’) e il tiro di Chiosa neutralizzato da Vicario (76’).

Caselle biancorosse mobili

Il nuovo Perugia in fase di non possesso, con Buonaiuto e Capone larghi, ha difeso con un 4-1-4-1. In impostazione invece i due fantasisti sono andati ad attaccare gli spazi centralmente (4-3-2-1) mettendo in difficoltà la mediana di casa. L’Entella era più spigliata mentalmente ma quando i grifoni sono riusciti a far viaggiare veloce il pallone sono nate azioni fluide, interessanti (palo di Buonaiuto e rigore non assegnato per il tocco di mano di Poli) e decisive (gol di “Re Pietro”). Oddo ha fatto scacco a Boscaglia invertendo prima i trequartisti e poi le mezzali e sull’asse incrociato tra Dragomir (destra) e Buonaiuto (partito da sinistra) è arrivato il 2-0. Nella ripresa l’Entella ha premuto, il Perugia ha abbassato il baricentro cercando ordine difensivo e, al netto di una moderata sofferenza, Oddo ha tenuto il risultato imbottendo la squadra di cambi fino al 5-4-1 finale.

Match point salvezza

Fonti interne, da Pian di Massiano, raccontano di un clima alleggerito dal cambio in panchina. Le responsabilità dell’involuzione biancorossa non potevano essere solo dell’allenatore, la trasferta di Chiavari ha però messo in luce come il feeling (tecnico e mentale) tra Cosmi e la squadra non fosse mai veramente sbocciato. Il Grifo è apparso sereno e concentrato, capace di costruire buon calcio e pronto a soffrire.

I tre punti della ripartenza di Oddo mettono il Perugia a un passo dall’obiettivo (ultra) minimo della stagione. Battendo il Trapani lunedì al Curi infatti arriverebbe la certezza della permanenza in Serie B.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "con Giovanni la stessa alchimia tra squadra e tifosi del "Perugia dei miracoli " di Ramaccioni e Castagner ....ma all'epoca la società , invece di..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "In questo articolo si parla di Antonio Ceccarini come di un terzino sinistro, dunque occupante la fascia sinistra. Non si parla in alcun modo di..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "L ho avuto come mister a Bergamo non è stato solo un Mister ma di più era come Noi fossimo i Suoi figli ci ha educato nel rispetto e a lottare x..."

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "...in tutti i sensi!!! N°.1 Lode a Te Luciano Gaucci..."

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che quando era a Perugia Fabrizio non era proprio osannato anche se in serie B aveva fatto 22 gol poi con caparbietà é diventato il..."
Advertisement

Altro da News

jQuery(document).ready(function() { //verifico che esiste l'elemento #table-classifica nella pagina if (jQuery("#table-classifica").length) { jQuery.getJSON("https://be-tir-calcioatalanta.webpsi.it/api/v1.0/scores/7", function(data) { var dati_tabella = ''; var anno_campionato = ''; var conto_squadre = 0; squadre = []; jQuery.each(data['result'], function(key, value) { conto_squadre++; anno_campionato = value['anno'].split('-'); //console.log(value['popular_name']); //check nome popolare se presente if (value['popular_name'] != '') { nome_squadra = value['popular_name']; } else { nome_squadra = value['description']; } //array nome squadre squadre.push(' '+ nome_squadra); squadre.sort(); //somma partite somma = (value['wm'] + value['dm'] + value['lm']); dati_tabella += ''+ value['position'] +''+ nome_squadra +''+ nome_squadra +''+ value['points'] +'' + somma + ''+ value['wm'] +''+ value['dm'] +''+ value['lm'] +''+ value['gf'] +''+ value['gs'] +''; }); anno_campionato_next = (parseInt(anno_campionato[0]) + 1); var tabella_composta = ''+ dati_tabella +'
PosSquadraPuntiGVNPGFGS
  •  Promossa
  •  PlayOff
  •  PlayOut
  •  Retrocessa
Il campionato di Serie B stagione '+ anno_campionato[0] +'-'+ anno_campionato_next +' è composto da '+ conto_squadre +' squadre ('+ squadre +').
La stagione parte il '+ anno_campionato[2] +'/'+ anno_campionato[1] +'/'+ anno_campionato[0] +' ed è suddivisa in '+ somma +' giornate.
'; jQuery('#table-classifica').append(tabella_composta); }); } });