Resta in contatto

News

Grifo: a Cascia per riorganizzarsi, al Curi con l’arma Iemmello

Il Perugia dopo la sconfitta nell’andata dei playout è tornato in ritiro. Oddo pronto a lavorare sulle teste e sulle gambe dei grifoni che hanno l’ultima grande occasione per riscattarsi, in arrivo modulo e atteggiamento più offensivi

Cercare tranquillità, compattarsi e rispondere alle varie questioni del momento. Come affrontare la gara? Con quale modulo? A chi affidarsi in attacco? I Grifoni lunedì sera hanno pernottato a Pescara, l’indomani mattina sono partiti alla volta di Cascia, dove resteranno ancora una volta in ritiro fino a giovedì. Prima di tornare a Perugia, Oddo dovrà studiare la formazione migliore da mandare in campo e soprattutto riuscire a restituire spirito di gruppo e motivazioni ad una squadra che ancora una volta si è dimostrata fragile mentalmente.

Il modulo

Giocare all’attacco o pensare a difendere? Nel match di andata Oddo ha preferito optare per la difesa a 5, organizzando la partita in maniera evidente pensando alla doppia sfida nei 180′. L’obiettivo era contenere, magari soffrendo e poi ripartire, come spesso (a Crotone, ad Ascoli) in campionato è capitato di fare, lasciando alla sfida di ritorno le principali velleità di offendere. Il campo ha dato ragione all’idea di Oddo ma solo per un’ora, prima che il Perugia scomparisse dal campo alla prima negatività contro un Pescara caricato a molla dal pareggio di Galano e molto più  pericoloso che nella prima frazione, capace dunque anche del successivo gol del sorpasso. La gara del Curi avrà per il Perugia un solo risultato utile (la vittoria) e con più di un gol di scarto e con ogni probabilità richiederà velleità offensive molto più pronunciate.

La mentalità

Per tutta la stagione il Perugia ha mostrato difficoltà e le lacune principali sono venute fuori quando si è reso necessario ragionare sulla classifica. Così è stato quando serviva il salto di qualità centrando magari una vittoria difficile. Stesso scenario a fine stagione, quando si calcolavano i punti necessari per la salvezza. I Grifoni hanno diversi giocatori di elevata qualità, giocare a mente libera, puntando a divertirsi ed a mostrare il talento, permette sempre di esprimersi meglio. E per una squadra in così evidente precarietà mentale, avere un solo risultato a disposizione alla fine potrebbe persino rivelarsi un vantaggio.  All’andata nella regular season, senza troppe pressioni, i biancorossi vinsero 3-1 sfruttando gli spazi nelle ripartenze e lo fecero giocando bene, vedremo se Oddo vorrà ripercorrere la stessa strada.

Il ritorno di Iemmello

Di sicuro il tecnico pescarese la sfida di ritorno la affronterà con Iemmello nel motore dal 1′. Goretti nel dopogara all’Adriatico ha spiegato con chiarezza come la scelta di non fare giocare Iemmello è stata fatta per il tipo di partita che richiedeva grande sacrificio da parte dell’unica punta, per questo la scelta è caduta su Falcinelli, notoriamente più propenso alla lotta. Nel pregara Oddo gli ha spiegato come mai non avrebbe puntato su di lui (foto Settonce). Al ritorno, però, scoccherà l’ora di Re Pietro. I suoi 19 gol in campionato e la sua esperienza dovranno fare ancora una volta – sia pure l’ultima volta – la differenza.

7 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
7 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

arma iemmello????? si contro di noi forse non certo contro loro….. balordo fetuso

giuliano
giuliano
1 mese fa

Ma Iemmello può fare la differenza?
A questo punto?
solo che l’avesse fatta (MINIMAMENTE) non staremmo a giocarci queste due ultime partite.
Ma è mai possibile che scriviate cose simili?
Se lo fate per “scaramanzia”, forse è anche accettabile, ma altrimenti…siate seri, vi prego.
Cordialità!

sentinella
sentinella
1 mese fa

se il rigorista del Perugia fosse stato un altro, iemmello avrebbe totalizzato 10 gol in campionato. Non tiro fuori l’intera classifica marcatori di serie B di questa stagione solo per decenza. ma tanto per dire, forte della juve stabia retrocessa, o pettinari del Trapani retrocesso, perfino Galano del Pescara che si gioca il playout con noi, hanno tutti segnato di più. di sicuro per quanto mi riguarda non ho visto questo gran goleador che stampa e tifosi hanno dipinto per tutto il campionato. neppure i recenti gol divorati da “re pietro”, davvero numerosi post lockdown, riescono a restituire un minimo… Leggi il resto »

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Secondo me dovevano cambiare meta…nemmeno Santa Rita li può aiutare….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Aspettiamoli fuori per ringraziarli……..

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Ancora a parlare di iemmello….. 😂😂😂😂😂

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Arma iemmello… sì se glielo tiriamo addosso a Qualcuno dei loro…

Advertisement

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Ragazzi, con tutto il rispetto per voi ma... Il Gale è Pescara. Pescara è il Gale. Gale e Profeta, sostantivi coniati da noi.... In bocca al lupo..."

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "15 anni le prime sigarette in curva nord.. Tu segnavi in serie c... Sotto militare facevi vincere i gobbi la champions... Poi torni e per poco non ci..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "Ero in curva nord quel giorno indimenticabile, avevo 15 anni, con papà e mamma, che non ci sono più, mio fratello, i miei zii. L'immagine di Antonio..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Grande allenatore mi ricordo un'amichevole con la ternana al primo campo intitolato al grande Renato Curi quello di Baschi (Tr) ma non..."

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Ternano di nascita ma da sempre fervido sostenitore di qualsiasi società sportiva o sportivo umbro in grado di portare il nome della nostra regione..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da News