Resta in contatto

News

Comotto: ‘Avvio delicato, calendario tosto. Ma al Grifo serve entusiasmo’

Il nuovo Direttore Generale commenta date e partite per i quotidiani locali: ‘Siamo in corsa contro il tempo per farci trovare pronti. In questa categoria per vincere serve il cuore’

Un calendario tosto, al di là delle avversarie a causa della categoria tutta nuova e soprattutto dei tempi ristretti a causa dell’estate da Covid. E’ questo il messaggio del direttore generale del Perugia Gianluca Comotto, chiamato a commentare dai quotidiani locali La Nazione, Il Messaggero e Il Corriere dell’Umbria in edicola il calendario biancorosso pubblicato mercoledì pomeriggio dalla Lega Pro a Firenze.  ‘Premetto che commentare un calendario non è mai semplice, perché la realtà è che bisogna affrontarle tutte e molto dipende dal momento di forma delle squadre che trovi – ha detto il nuovo Dg -. Dando un’occhiata un po’ più approfondita, la fase centrale mi pare la più difficile sulla carta con Sambenedettese, Padova, Carpi, Gubbio e SudTirol. Noi sicuramente cercheremo di farci trovare pronti sapendo che comunque ci sarà da soffrire fin dall’inizio perché è tutta una corsa contro il tempo’.

Comotto è uomo di calcio e sa bene che il Perugia dovrà prima di tutto uscire dal frullatore del dopo-retrocessione. ‘Come va affrontata la parte iniziale? E’ delicata, si può creare entusiasmo se le cose vanno bene oppure difficoltà in caso contrario, noi è logico che abbiamo bisogno di entusiasmo per far capire che il nostro è un progetto credibile. La C sappiamo che è un campionato difficile, bisogna capire la categoria affrontando un avversario per volta, cercando di comprenderne le caratteristiche ma soprattutto mettendoci il cuore per vincere’.

4 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
4 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Ma guarda che si può essere pronti anche con solo 3 giorni d’allenamento è…basta avere i piedi di Iniesta, Pirlo, Modric, Kross, per non citare i superfuoriclasse, quindi siamo tranquilli.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Cominciate a compra’ la gente

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Dajeeee tutta!!!! L appetito vien mangiando!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

con la campagna acquisti che state facendo …..i tifosi esclusi …..non vedi che entusiasmo aleggia ???

Advertisement

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Un'allenatore che allenando una provinciale rimane imbattuto dice gia'tutto. Vogliamo parlare dell'uomo dal punto di vista umano? Beh all'epoca del..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "Io non da perugino primo anno di università,in quella domenica fredda e piovosa al gol di cecca mi innamorai del grifo...."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Ragazzi, con tutto il rispetto per voi ma... Il Gale è Pescara. Pescara è il Gale. Gale e Profeta, sostantivi coniati da noi.... In bocca al lupo..."

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "15 anni le prime sigarette in curva nord.. Tu segnavi in serie c... Sotto militare facevi vincere i gobbi la champions... Poi torni e per poco non ci..."

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Ternano di nascita ma da sempre fervido sostenitore di qualsiasi società sportiva o sportivo umbro in grado di portare il nome della nostra regione..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da News