Resta in contatto

News

Perugia, Gubbio e Ternana insieme per la riapertura degli stadi

Le tre società hanno fatto richiesta alla regione Umbria, l’organo competente, attraverso una nota congiunta per permette l’ingresso di fino a 1000 tifosi a partita

Perugia, Gubbio e Ternana mettono da parte la rivalità e si uniscono nella richiesta alla Regione della riapertura degli stadi. Le tre principali società calcistiche umbre, tutte e tre militanti in Serie C, hanno diffuso una nota nella quale chiedono la riapertura degli stadi fino a mille tifosi. Si fa riferimento agli eventi sportivi in Abruzzo, Lombardia ed Emilia Romagna e alla gara disputata al Palabarton come esempi del ritorno in sicurezza dei tifosi sugli spalti. Intanto domenica 27 nella partita contro il Fano i gruppi della Curva Nord si sono riuniti fuori dal Curi per sostenere la squadra dopo essersi detti contrari agli esperimenti sul pubblico e aver dichiarato che il tifo distanziato, seduti, senza bandiere, striscioni e tamburi non è concepito per gli ultras.

Prendiamo dal sito ufficiale del Perugia e pubblichiamo il comunicato:

A.S Gubbio 1910

A.C. Perugia Calcio Srl

Ternana Calcio SpA

in virtù delle disposizioni del Dpcm 7 agosto 2020, della successiva proroga del Dpcm del 7 settembre 2020, e in considerazione delle numerose richieste ricevute dai rispettvi sostenitori

hanno chiesto

di consentire la partecipazione del pubblico nelle prossime gare interne di Lega Pro a partire da Gubbio-ArezzoPerugia-Cesena e Ternana-Palermo per un massimo di spettatori quantificabile al momento in 1.000 unità.

Il presente documento integra il protocollo FIGC fatto proprio dai club in data 10 settembre 2020 (posti prenotati, distanziamento interpersonale, utilizzo delle mascherine etc).

Tale richiesta viene avanzata in relazione agli eventi sportivi autorizzati in altre regioni (Abruzzo, Lombardia, Emilia Romagna) e della gara ufficiale disputata presso il “Palabarton” di Perugia e mira ad agevolare il ritorno “in sicurezza” dei tifosi sugli spalti.”

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "GAUCCI È STATO IL PIÙ GRANDE DI TUTTI."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Ilario Castagner merita il rispetto e l'ammirazione che si deve ad una leggenda del calcio perugino. Le tue imprese ti hanno reso immortale beniamino..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "A parte la strepitosa emozione per il gol del 2-2 all'Inter (c'ero con i miei 18 anni), amo ricordare che Antonio era sempre l'ultimo a uscire dagli..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "esattissimo il gale parlava sempre per convinzione........ mai per convenienza"

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che quando era a Perugia Fabrizio non era proprio osannato anche se in serie B aveva fatto 22 gol poi con caparbietà é diventato il..."
Advertisement

Altro da News