Resta in contatto

News

‘Dieci e sto’: ecco il nuovo Grifo a caccia di rivincite

Tutte le operazioni del mercato e l’analisi della rosa a disposizione di Caserta: durante l’estate più tormentata e dolorosa è stato costruito un gruppo completo ed assortito, tra esperti in promozioni, elementi ‘fuori scala’ e giovani rampanti

Dieci e sto. Tanti sono stati gli arrivi in biancorosso in una delle sessioni estive di mercato più brevi ed intense che si possano ricordare, quella tra due campionati che resteranno nella storia del Calcio italiano per il Covid 19 e di quello perugino per la transizione dopo una delle retrocessioni più incredibili e dolorose che storia ricordi. E diciamolo subito: il nuovo direttore sportivo Marco Giannitti ha chiuso il cerchio compiendo una piccola impresa, prelevando una decina di elementi ‘di categoria’ e riuscendo anche a piazzare sette dei giocatori di proprietà, costruendo una rosa che è un mix tra nuovi e confermati in cerca di riscatto (o di perdono, se preferite), ma considerati di categoria superiore  e trattenuti dalla società nonostante uno stipendio fuori categoria (Angella) e in alcuni casi (Kouan) anche rinunciando a una discreta plusvalenza.

Tra i dieci elementi prelevati da altre squadre, sette arrivano a titolo definitivo (nell’elenco anche Minesso che ha l’obbligo di riscatto) e dunque la potenziale patrimonializzazione del club resta più o meno invariata. Di più: la maggioranza dei nuovi sono stati scelti con il lanternino potendo vantare nel curriculum svariate promozioni dalla C alla B (lo stesso Burrai, Minesso, Crialese, Sounas, Elia…).

Forse dall’ultimo giorno di mercato sarebbe stato lecito attendersi un ulteriore botto per l’attacco, specie dopo avere sondato Simeri del Bari o Fella della Salernitana. Magari qualcuno (non conoscendo Sounas, probabilmente) aveva fatto la bocca ad un elemento forte fisicamente a centrocampo. Ma la scelta di Giannitti è volta ad evitare di mettere troppa carne al fuoco, rischiando di rompere equilibri che (Ascoli insegna e Arezzo conferma) si sono già venuti abbondantemente a creare. La storia recente (Falcinelli e Balic l’ultimo giorno del mercato dell’estate passata) parla chiaro.

La rosa sembra importante e bene assortita, con due giocatori di rilievo per ogni ruolo, puntelli di categoria (Crialese, Negro, Sounas, Murano, Cancellotti, Favalli), elementi ‘fuori scala’ (Angella, Rosi, Falzerano, Melchiorri, Burrai) e giovani talentuosi (Elia, Lunghi, Tozzuolo, Kouan, Sgarbi, Dragomir se saprà rialzarsi). E’ valso la pena attendere, Caserta ha materiale da plasmare e rispetto a un paio di settimane fa può tirare un bel sospiro di sollievo. Anche se poi l’impressione delle prime giornate con il suo Perugia organizzato, compatto e volitivo, è che il valore aggiunto possa diventarlo proprio lui, il tecnico di Reggio. Il Perugia per ritrovare un minimo di serenità ha bisogno soltanto di vincere il campionato. Ora non resta che correre.

Le partenze (7) e la formula

Pasquale Mazzocchi, terzino, a titolo definitivo al Venezia

Norbert Gyomber, centrale, a titolo definitivo alla Salernitana

Gianluca Di Chiara, terzino, in prestito biennale con obbligo di riscatto in caso di A alla Reggina

Mardochee Nzita, terzino, in prestito con obbligo di riscatto al Pescara

Christian Buonaiuto, esterno, a titolo definitivo alla Cremonese

Nicola Falasco, terzino, a titolo definitivo al Pordenone

Jacopo Manconi, esterno, a titolo definitivo all’Albinoleffe.

Gli arrivi (10) e la formula

Paolo Baiocco, portiere, a titolo definitivo dalla Paganese

Tommaso Cancellotti, terzino, a titolo definitivo dal Teramo

Stefano Negro, centrale, in prestito con diritto di riscatto dal Monza

Carlo Crialese, terzino,  in prestito con diritto di riscatto dalla Pro Vercelli

Alessandro Favalli, terzino, a titolo definitivo dalla Reggiana

Salvatore Burrai, centrocampista, a titolo definitivo dal Pordenone

Dimitrios Sounas, centrocampista, a titolo definitivo dalla Reggina

Salvatore Elia, esterno, in prestito con diritto di riscatto e controriscatto dall’Atalanta

Jacopo Murano, attaccante, a titolo definitivo dal Potenza

Mattia Minesso, esterno, in prestito con obbligo di riscatto dal Pisa

La nuova rosa (25 elementi, tra parentesi l’età)

I portieri (2): Paolo Baiocco (31), Andrea Fulignati (26)

I difensori (8): Tommaso Cancellotti (28), Aleandro Rosi (33), Filippo Sgarbi (22), Gabriele Angella (31), Stefano Negro (25), Salvatore Monaco (28), Carlo Crialese (27), Alessandro Favalli (27)

I centrocampisti (6): Cristian Kouan (20), Vlad Dragomir (21), Salvatore Burrai (33), Dimitrios Sounas (26), Marco Moscati (27), Amara Konate (21)

Gli attaccanti (6): Marcello Falzerano (29), Jacopo Murano (30), Federico Melchiorri (33), Salvatore Elia (21), Andrea Bianchimano (23), Mattia Minesso (30)

Gli Under aggregati (3): Alberto Lunghi (17), Alessandro Tozzuolo (17), Liran Rigen (18)

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "In questo articolo si parla di Antonio Ceccarini come di un terzino sinistro, dunque occupante la fascia sinistra. Non si parla in alcun modo di..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "L ho avuto come mister a Bergamo non è stato solo un Mister ma di più era come Noi fossimo i Suoi figli ci ha educato nel rispetto e a lottare x..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "...mi ricordo quando durante le partite si accovacciava davanti la panchina a bordo campo e stava sulle punte dei piedi ad osservare i movimenti della..."

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "...in tutti i sensi!!! N°.1 Lode a Te Luciano Gaucci..."

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che quando era a Perugia Fabrizio non era proprio osannato anche se in serie B aveva fatto 22 gol poi con caparbietà é diventato il..."
Advertisement

Altro da News

jQuery(document).ready(function() { //verifico che esiste l'elemento #table-classifica nella pagina if (jQuery("#table-classifica").length) { jQuery.getJSON("https://be-tir-calcioatalanta.webpsi.it/api/v1.0/scores/7", function(data) { var dati_tabella = ''; var anno_campionato = ''; var conto_squadre = 0; squadre = []; jQuery.each(data['result'], function(key, value) { conto_squadre++; anno_campionato = value['anno'].split('-'); //console.log(value['popular_name']); //check nome popolare se presente if (value['popular_name'] != '') { nome_squadra = value['popular_name']; } else { nome_squadra = value['description']; } //array nome squadre squadre.push(' '+ nome_squadra); squadre.sort(); //somma partite somma = (value['wm'] + value['dm'] + value['lm']); dati_tabella += ''+ value['position'] +''+ nome_squadra +''+ nome_squadra +''+ value['points'] +'' + somma + ''+ value['wm'] +''+ value['dm'] +''+ value['lm'] +''+ value['gf'] +''+ value['gs'] +''; }); anno_campionato_next = (parseInt(anno_campionato[0]) + 1); var tabella_composta = ''+ dati_tabella +'
PosSquadraPuntiGVNPGFGS
  •  Promossa
  •  PlayOff
  •  PlayOut
  •  Retrocessa
Il campionato di Serie B stagione '+ anno_campionato[0] +'-'+ anno_campionato_next +' è composto da '+ conto_squadre +' squadre ('+ squadre +').
La stagione parte il '+ anno_campionato[2] +'/'+ anno_campionato[1] +'/'+ anno_campionato[0] +' ed è suddivisa in '+ somma +' giornate.
'; jQuery('#table-classifica').append(tabella_composta); }); } });