Resta in contatto

News

Grifo, un gennaio tutto da vincere

L’approfondimento dei quotidiani locali in edicola: con il più propositivo 4-3-3 per affrontare tre impegni difficili ma che sulla carta potrebbero lanciare la squadra biancorossa in ottica primato

Il calendario di gennaio mette il Perugia di fronte a partite che teoricamente potrebbero spianare il cammino verso la vetta in vista della fase centrale del ritorno e degli scontri diretti, la maggior parte in programma al Curi. E’ l’argomento di approfondimento da parte dei quotidiani locali, Il Messaggero, La Nazione e Il Corriere dell’Umbria in edicola. D’altro canto il ritorno al 4-3-3 voluto da Fabio Caserta è un chiaro segnale in vista di partite come quella in casa del Matelica, contro avversari scorbutici ma da affrontare col piglio di chi deve e vuole creare tanto per portare a casa la vittoria.

La sfida casalinga in programma domenica in casa contro la Feralpisalò è probabilmente uno scontro diretto, nonostante la classifica non più di altissima classifica dei lombardi, ma sarà la prima di altre tre partite comunque da vincere insieme alla trasferta di Fano del 24 gennaio e al successivo derby casalingo con l’Arezzo il 31, per dare seguito alle due vittorie con Ravenna e Matelica a cavallo di Natale e Capodanno e finalmente spiccare il volo.

9 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
9 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Roberto Giovagnoni
Roberto Giovagnoni
8 giorni fa

Salò Piemonte????

Grifagno
Marco Casavecchia
8 giorni fa

Lago di Garda, sponda lombarda …

Omartestorelli@libero.it
Omartestorelli@libero.it
8 giorni fa

Forza grifo x sempre !!!! Omar da milano!!!

Omartestorelli@libero.it
Omartestorelli@libero.it
8 giorni fa

Veramente salo’ lago di garda!!!

Francesco
Francesco
8 giorni fa

Salò è in piemonte?….

Grifagno
Marco Casavecchia
8 giorni fa
Reply to  Francesco

Come no? Sul lago Maggiore … 😁

Daniele
Daniele
8 giorni fa

Non corriamo troppo con la fantasia. In serie c non ti regala niente nessuno. Contro di noi giocano alla morte.

walter
walter
8 giorni fa
Reply to  Daniele

esatto….le tabelle sono solo dannose…una partita alla volta

Jack
Jack
7 giorni fa
Reply to  Daniele

Pienamente d’accordo. Pedalare fino alla morte senza pretese

Advertisement

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "certo.... ma il cav. Ghini neanche ha saputo comprare le partite.... ricordi il 1986?"

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Grande personalità, maestro di vita, semplicità da vendere .unico"

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Gaucci per carità dio lo riposo in pace e abbia pietà di lui e stato la rovina il fallimento del nostro Perugia con le sue mattane ci a portato al..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Non fosse stato per quel decerebrato di Gaucci il Perugia sarebbe arrivato fra le prime 10 di A! Purtroppo aveva troppa voglia di togliersi dai piedi..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da News