Resta in contatto

Approfondimenti

Il Grifo alla sfida del gol: irrompe Bianchimano

La statistica de Il Messaggero in edicola: il biondo centravanti segna ogni 129′ ed è secondo solo a Minesso (un gol ogni 86′) in un reparto in cui tutti, ma proprio tutti, stanno rispondendo presente all’appuntamento con la rete

Il Perugia ha fatto 13. Tredici gol nelle ultime 4 partite, a suggellare un momento importante del pacchetto offensivo di Fabio Caserta, un reparto dove si stanno mettendo in evidenza tutti, ma proprio tutti gli effettivi. A questo proposito significativa è la statistica pubblicata da Il Messaggero dell’Umbria in edicola.

Che certifica come tutti gli attaccanti biancorossi quando sono chiamati in causa vanno in gol, da Mattia Minesso (5 gol in 11 presenze e 432 minuti giocati, uno ogni 86’) a Jacopo Murano (5 gol, 17 presenze e 1156 minuti giocati, un gol ogni 231’) a Federico Melchiorri (6 gol e 4 assist, 18 partite e 1409 minuti giocati, in media un gol ogni 234’) a Michele Vano (1 gol e 3 assist in 5 partite e 171 minuti giocati) fino al baby Alberto Lunghi (1 gol in 7 presenze Coppa Italia compresa e 197 minuti giocati).

E ora in questa graduatoria, dopo la bellissima doppietta al Mantova, irrompe al secondo posto Andrea Bianchimano: per lui 5 gol (doppiette a Padova e Mantova e rete a Legnago) e un assist, 17 presenze e 646 minuti giocati, un gol ogni 129’). Quello del Perugia a quota 38 gol ora è il terzo attacco del torneo dopo Padova (42 gol) e SudTirol (39 con una gara in più) ma l’impressione è che quello con le rivali sarà un duello gol dopo gol fino alla fine.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Mah, ancora col sistema, secondo me s'è fatto fuori da solo, si è voluto fare fuori...."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Caro amico ci a portato ci vuole H. Saluti."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Con Galeone il calcio era uno spettacolo. Si poteva vincere o perdere ma il gioco era divertente senza troppi tecnicismi. Un po' come il calcio di..."

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Grande personalità, maestro di vita, semplicità da vendere .unico"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da Approfondimenti