Resta in contatto

News

Grifo, il Cesena può valere la seconda posizione: Sudtirol fermato al fotofinish nel posticipo (1-1)

Al gol degli altoatesini di Casiraghi, per il Mantova risponde al 90′ Guccione su rigore. Gli ospiti, che colpiscono anche un palo, staccano di tre punti il Perugia. I biancorossi mercoledì nel primo dei due recuperi avranno l’occasione di agganciarli

Quando il Sudtirol sembrava ormai staccare il Perugia e portarsi a +5, El Kaouakibi ha commesso fallo di mano in area. Dal dischetto Guccione non ha sbagliato e ha spiazzato Poluzzi, regalando al Mantova l’1-1 al fotofinish. Al Martelli si è assistito a un posticipo equilibrato, con il risultato che era stato sbloccato nella prima frazione dal Sudtirol con la rete di Casiraghi. I virgiliani al 35′ hanno chiesto a gran voce un calcio di rigore, gli altoatesini al 47′ hanno colpito un palo con Fischnaller.

La squadra di Caserta per agganciare la seconda posizione potrebbe aver bisogno solo del recupero con il Cesena, qualora i grifoni mercoledì dovessero centrare una vittoria nella sfida non facile contro i romagnoli.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Omar
Omar
4 mesi fa

Mister fai giocare lunghi sara’ giovane ma e’ un talento!!! Forza fino alla fine!!! Omar da milano.

Roberto
Roberto
4 mesi fa

Non contano le parole conta solo vincere conta solo buttarla dentro la porta una volta più degli avversari a Padova bastava poco per prendere un punto bastava ancora meno per prendere tre punti tirare in porta solo tirare in porta e inquadrare la porta ma se non si tira nello specchio della porta dove vogliamo andare ma ci capite qualcosa di calcio

Luca
Luca
4 mesi fa

Speriamo che i giocatori siano concentrati e determinati!!.. Perché a Padova, secondo me, è mancato l’approccio giusto alla partita!
FORZA GRIFO, siamo ancora in gioco!!

Advertisement

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "A parte la strepitosa emozione per il gol del 2-2 all'Inter (c'ero con i miei 18 anni), amo ricordare che Antonio era sempre l'ultimo a uscire dagli..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "esattissimo il gale parlava sempre per convinzione........ mai per convenienza"

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che quando era a Perugia Fabrizio non era proprio osannato anche se in serie B aveva fatto 22 gol poi con caparbietà é diventato il..."

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Mi ricordo ancora le risatine della gente incredula quando presentò la squadra per il primo campionato di C , annunciò che sarebbe andato in serie A..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Caro amico ci a portato ci vuole H. Saluti."
Advertisement

Altro da News