Resta in contatto

News

Perugia e Padova domenica in campo in contemporanea

Giudice Sportivo: nessuno stop tra i grifoni, i biancoscudati nel match di domenica contro il Gubbio saranno privi di Della Latta e Hallfredsson per squalifica. In dubbio il recupero di Ronaldo

Dopo alcune partite in cui era stato sempre il Perugia a giocare prima, domenica prossima Padova e grifoni giocheranno in contemporanea. Dopo che nelle ultime giornate i biancorossi scendevano in campo in una fascia oraria antecedente a quella dei biancoscudati, il fischio d’inizio di entrambe le partite sarà alle 15 mentre il Sudtirol giocherà alle 17.

Il Padova ospiterà il Gubbio con tre assenze importanti, due certe e una possibile, a centrocampo. Simone Della Latta e Emil Hallfredsson dovranno scontare un turno di squalifica perché nel match contro la Triestina hanno ricevuto il quinto giallo della stagione. Non solo, i veneti non sono certi di riuscire recuperare Ronaldo che al Nereo Rocco ha dato forfait poco prima del fischio d’inizio. Per la partita, il cui fischio d’inizio è stato spostato alle 15 per giocare in concomitanza con il Perugia che sarà impegnato al Curi contro la Triestina, Padovasport riporta che Mandorlini potrebbe dare una maglia da titolare al figlio Matteo o a Hraiech.

Invece nel referto del giudice sportivo non è presente alcuna nuova squalifica per espulsione o recidività per Perugia o Triestina. Il Grifo dovrà fare attenzione comunque al pericolo giallo. Sono tre i diffidati in casa biancorossa che per un’ammonizione salterebbero una delle ultime partite di campionato: Elia, Kouan e Cancellotti. Nessuna nuova squalifica anche per il Sudtirol, che domenica alle 17 ospiterà la Virtus Verona.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Grifone Fontivegge
Grifone Fontivegge
3 mesi fa

Giusto così

liberamor
liberamor
3 mesi fa

sarebbe giusto solo se anche il Sud Tirol giocasse contemporaneamente, ma così non riesco a capirlo

Grifone Fontivegge
Grifone Fontivegge
3 mesi fa
Reply to  liberamor

Intanto noi abbiamo fatto bene a spostare dal sabato alla domenica la partita nostra. Ora le ultime sarebbe bene fossero tutte in contemporanea.

Advertisement

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Ti ho voluto bene e ti ho odiato mi hai fatto piangere di gioia e di rabbia, avrei voluto abbracciarti un giorno e picchiarti il giorno dopo... La..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Ilario Castagner merita il rispetto e l'ammirazione che si deve ad una leggenda del calcio perugino. Le tue imprese ti hanno reso immortale beniamino..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "A parte la strepitosa emozione per il gol del 2-2 all'Inter (c'ero con i miei 18 anni), amo ricordare che Antonio era sempre l'ultimo a uscire dagli..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "esattissimo il gale parlava sempre per convinzione........ mai per convenienza"

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che quando era a Perugia Fabrizio non era proprio osannato anche se in serie B aveva fatto 22 gol poi con caparbietà é diventato il..."
Advertisement

Altro da News