Resta in contatto

News

Perugia-Matelica 2-0, Minesso: “Ora completiamo l’opera”

Il match-winner della gara del Curi, autore della doppietta decisiva: “Contento che i miei gol siano utili alla squadra, domenica prossima sarà una partita sporca, in un modo o nell’altro…”

“Siamo partiti un po’ timorosi, il Matelica aveva la testa più libera ma poi siamo venuti fuori”. Con Mattia Minesso è venuto fuori il Perugia, infatti, e ha portato a casa la gara che avvicina il Grifo alla Serie B.

La doppietta del trequartista ha deciso il match. Sinistro da lontano nel primo tempo e rigore potente nella ripresa. “Il merito del primo gol non è solo mio, Jacopo ha fatto un bel movimento in profondità, poi ho trovato la giusta traiettoria. Il rigore? Sono andato deciso sulla palla ed è andata bene”.

“Oggi sono contento perché teniamo il primo posto nelle nostre mani e ora si va a Salò per vincere. L’importante è che faccia gol qualcuno, se lo fa Murano sono anche più contento per lui. Sarà dura perché nessuno ti regala nulla, loro si devono giocare il quinto posto ma le nostre motivazioni – ha detto Minesso – saranno ancora più alte perché ci giochiamo il campionato. Sarà una partita sporca e dura, ma essere belli a questo punto non conta. Dobbiamo portarla a casa in un modo o nell’altro”.

 

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "GAUCCI È STATO IL PIÙ GRANDE DI TUTTI."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Ilario Castagner merita il rispetto e l'ammirazione che si deve ad una leggenda del calcio perugino. Le tue imprese ti hanno reso immortale beniamino..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "A parte la strepitosa emozione per il gol del 2-2 all'Inter (c'ero con i miei 18 anni), amo ricordare che Antonio era sempre l'ultimo a uscire dagli..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "esattissimo il gale parlava sempre per convinzione........ mai per convenienza"

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che quando era a Perugia Fabrizio non era proprio osannato anche se in serie B aveva fatto 22 gol poi con caparbietà é diventato il..."
Advertisement

Altro da News