Resta in contatto

Video

Il dolce rientro del Grifo. Giannitti: “La svolta con la Triestina, la forza il gruppo” (VIDEO)

Il ds biancorosso dopo il viaggio da Salò ha tirato le somme della stagione: “Ci sono tante persone che lavorano dietro le quinte e sono perugine. C’era depressione, ora c’è felicità”

“Il merito va al gruppo”. Parola di Marco Giannitti, un ds che mette nel suo lavoro lo spirito d’unione alla base dei progetti vincenti. Rientrato da Salò l’uomo di mercato biancorosso ha tirato le somme della stagione appena conclusa.

Giannitti ha voluto dedicare parole al miele a tutte le persone che hanno lavorato dietro le quinte in questa stagione: “Nella vittoria c’è tanto di tutti. Sono felice per chi lavora dietro le quinte: sono perugini e tifosi. Quando sono arrivato c’era tanta depressione, ora li vedo felici”. Il ds manda anche un invito ai tifosi: “Aspettiamo il loro abbraccio. Ci sono mancati tanto, vincere un campionato con la tifoseria presente negli stadi sarebbe stato qualcosa di speciale”. La svolta del campionato, il futuro e tutte le dichiarazioni di Giannitti nel video.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "GAUCCI È STATO IL PIÙ GRANDE DI TUTTI."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Ilario Castagner merita il rispetto e l'ammirazione che si deve ad una leggenda del calcio perugino. Le tue imprese ti hanno reso immortale beniamino..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "A parte la strepitosa emozione per il gol del 2-2 all'Inter (c'ero con i miei 18 anni), amo ricordare che Antonio era sempre l'ultimo a uscire dagli..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "esattissimo il gale parlava sempre per convinzione........ mai per convenienza"

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che quando era a Perugia Fabrizio non era proprio osannato anche se in serie B aveva fatto 22 gol poi con caparbietà é diventato il..."
Advertisement

Altro da Video