Resta in contatto

Settore giovanile

Grifo, il derby resta un tabù: al Curi passa il Gubbio Primavera (0-1)

Decisivo lo scavetto di Nacciarritti. Festa per la vittoria del girone ancora rimandata per Formisano

Cala il Grifo, punisce il Gubbio. Il Perugia con i tre punti avrebbe festeggiato in anticipo la vittoria del girone. Nacciarriti invece, lanciato in profondità, al 25′ del secondo tempo supera con uno scavetto Baietti e decide il match. Il derby resta quindi un tabù in questa stagione: tra prima squadra e Primavera i grifoni hanno collezionato 0 vittorie nelle 6 sfide contro Ternana e Gubbio. Per cambiare questo trend negativo ci sarà occasione nell’ultima di campionato Primavera 3 contro le Fere, che inseguono i biancorossi e nel weekend hanno effettuato il turno di riposo.

Al Gubbio vengono annullati anche due gol per fuorigioco (Guerri e Gaia). La decisione presa dalla terna arbitrale sembra corretta. Il Perugia colpisce un palo su punizione con Fabri al 4′ della ripresa poi si spegne e si dimostra molto meno incisivo rispetto al primo tempo. Fuori le conclusioni di Angori e del subentrato Lunghi. L’ultimo brivido è la punizione del terzino che al 38′ sorvola la traversa. La squadra di Formisano quindi rimanda di un’altra settimana, dopo il pareggio di Fermo, la possibilità di festeggiare la vittoria del girone. Ma potrebbe comunque non bastare per andare a giocarsi le final four.

PERUGIA-GUBBIO 0-1

Perugia (3-5-2): Baietti; Angori, Pesciallo (dal 42′ s.t. Russo), Menci, De Marco (dal  31′ s.t. D’Angelo); Rigen, Fabri (dal 31′ s.t. Dioum), Mancino (dal 42′ s.t. Krouba); Ferraro, Morina (dal 15′ s.t. Lunghi), Maisto. A disp: Cerbini, Pellegrini, Barontini, Larosa, Del Prete, Galeotti, Ba. All: Formisano

Gubbio (3-5-2): Montanari; Lentini, Guerri, Giacometti; Farinelli (dal 32′ Ragnacci), Rossi (da 7′ s.t. Tiny Signy), Gaia, Bocci, Crescentini; Ruggeri, Nacciarriti (dal 37′ Pelliccia). A disp: Elisei, Costantini, Malafronte, Fabbretti, Pauselli, Godano, Vagnetti. All: Argentina

Marcatori: 24′ Nacciarriti

Ammoniti: Rossi (G), Fabri (P), Ragnacci (G)

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Ti ho voluto bene e ti ho odiato mi hai fatto piangere di gioia e di rabbia, avrei voluto abbracciarti un giorno e picchiarti il giorno dopo... La..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Ilario Castagner merita il rispetto e l'ammirazione che si deve ad una leggenda del calcio perugino. Le tue imprese ti hanno reso immortale beniamino..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "A parte la strepitosa emozione per il gol del 2-2 all'Inter (c'ero con i miei 18 anni), amo ricordare che Antonio era sempre l'ultimo a uscire dagli..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "esattissimo il gale parlava sempre per convinzione........ mai per convenienza"

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che quando era a Perugia Fabrizio non era proprio osannato anche se in serie B aveva fatto 22 gol poi con caparbietà é diventato il..."
Advertisement

Altro da Settore giovanile