Resta in contatto

News

Grifo, tre nomi per la panchina: con Longo e Stellone c’è anche Diana

La cronaca della giornata di martedì da parte dei quotidiani locali: l’incontro con Santopadre, l’attesa del Benevento e le ipotesi per la successione di Fabio Caserta

Se il Perugia ora si mette in attesa della mossa di Vigorito e del Benevento, chiaro che sottotraccia non potrà che iniziare anche la corsa per la sostituzione di Fabio Caserta. La cronaca della giornata di martedì è corredata nelle edizioni locali dei quotidiani (La Nazione, Il Messaggero e Il Corriere dell’Umbria) anche da notizie relative al possibile successore.

Secondo i quotidiani locali non trova riscontri la voce relativa al possibile ritorno di Cristian Bucchi, il cui contatto con il Perugia della scorsa settimana è avvenuto per motivi che esulano dalla vicenda. Mentre in pole position potrebbe esserci invece Moreno Longo, già tecnico del Frosinone di Giannitti e in orbita Perugia nel gennaio scorso, quando Santopadre lo aveva preso in considerazione prima di virare su Cosmi.

Longo è però legato da un pesante contratto triennale all’Alessandria, con cui mercoledì disputerà il ritorno dei playoff per la B contro la Feralpisalò. Dovesse fallire l’obiettivo, potrebbe davvero entrare nel mirino. In alternativa si fanno altri due nomi: quello di Roberto Stellone, a sua volta a Frosinone con Giannitti anche se reduce da una stagione negativa ad Arezzo, quello del giovane emergente Aimo Diana del Renate, a sua volta impegnato nei playoff di C.

33 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
33 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
17 giorni fa

Con questa presidenza non faremo mai un salto di qualità. La serie b è già un lusso.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
19 giorni fa

Un mercenario vale l’altro… non esiste più passione

Commento da Facebook
Commento da Facebook
19 giorni fa

Se fosse libero proporrei Venturato, con il cittadella sono anni che fa miracoli.

Roby72
Roby72
19 giorni fa

Iniziamo bene…..comunque Vecchi è un gran signore e anche bravo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
19 giorni fa

Non volemo nessuno di questi pseudo allenatori boicottiamo lo stadio

Commento da Facebook
Commento da Facebook
19 giorni fa

Stellone per carità….finito

Commento da Facebook
Commento da Facebook
19 giorni fa

Scusate è proprio veroa che nessuno è profeta in patria ma abbiamo fatto debuttare tanti sconosviuti ed abbiamo in casa Fabrizio zRavanelli

Commento da Facebook
Commento da Facebook
19 giorni fa

Aggiungerei anche vecchi del sudtirol

Commento da Facebook
Commento da Facebook
19 giorni fa

Meglio autogestione

Franco Seccarelli
Franco Seccarelli
19 giorni fa

Ho la netta sensazione che non ci abbiamo capito niente. Credo che Caserta é stato costretto a mollare il Perugia . Santopadre é un uomo molto scaltro ed ha dimostrato che non accetta nessuna interferenza da parte di allenatori che semplicemente chiedono giocatori più utili che altri al loro gioco. Il futuro parlerà. E spero che parlerà a favore del PERUGIA.
Forza Grifo

Roberto
Roberto
19 giorni fa

Credo che il Pres qui non c’entri: è il signorino che gioca… poco chiaro. Quindi: sloggiare.

Daniele Vinciarelli
Daniele Vinciarelli
19 giorni fa

Comunque gli allenatori da Perugia scappano tutti.!!! Che cosa significa.??

diego
diego
19 giorni fa

Fosse possibile Vecchi del Sudtirol

Daniele
Daniele
19 giorni fa
Reply to  diego

Magari

sentinella
sentinella
19 giorni fa

calabro, d’agostino e javorcic i tecnici emergenti.
Longo e Bucchi speriamo di tenerli alla larga, Stellone viene dalla retrocessione in D con l’arezzo. Diana non mi convince

Commento da Facebook
Commento da Facebook
19 giorni fa

Sicuramente quello che costa meno

Commento da Facebook
Commento da Facebook
19 giorni fa

Giovanni Tedesco, se è libero, portiamolo a Perugia 💓💓 🇮🇩🇮🇩

Jimmy
Jimmy
19 giorni fa

Aurelio Andreazzoli, mejo de Caserta

Roberto
Roberto
19 giorni fa

Un nome sicuro: COMOTTO!!! Almeno un po’ di coerenza e serietà ce l’ha.

SOLO GRIFO
SOLO GRIFO
19 giorni fa

Ringrazio Caserta per il suo grande lavoro svolto per la promozione (intendo quasi esclusivamente, aver ricompattato spogliatoio e ambiente….mentre tecnicamente ha ancora molta strada da fare e infatti ha commesso molti errori). Come persona sembrava sicuramente migliore, a livello mediatico si é sempre posto bene verso la nostra città, ma é bastata un’offerta economica maggiore x fargli rimangiare tutte le sue parole…grande figuraccia come uomo, piú che come sportivo. Per me, puó pure andare dove vuole e il prima possibile! Anche di corsa! Fossi nella società giá non lo riconfermerei per il fatto che non vuol rimanere. Poi quante pretese….ma… Leggi il resto »

Giordano
Giordano
19 giorni fa
Reply to  SOLO GRIFO

Tutta la vicenda ci insegna a diffidare dalle interviste tipo sto bene a Perugia le mie figlie si trovano bene qui IL SOLDO è la sola cosa che conta ed allora VAI verso il ‘tuo destino IO NON TI RIMPIANGERO’

Commento da Facebook
Commento da Facebook
19 giorni fa

Oleeee: benvenuti nella società dei balocchi 🤡🤡🤡🤡🤡

Commento da Facebook
Commento da Facebook
19 giorni fa

Pep Guardiola, ha fallito con il City, è il più plausibile

Commento da Facebook
Commento da Facebook
19 giorni fa

X la mor del cielo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
19 giorni fa

Diana …

Roberto
Roberto
19 giorni fa

La società, se ha imparato qualcosa dai gravi errori del passato, dovrebbe impacchettare immediatamente il signore che fa tanto il prezioso e faceva troppo moralismo… per i miei gusti.

Daniele
Daniele
19 giorni fa

Ma Vecchi del sud tirol no?..

Roberto
Roberto
19 giorni fa
Reply to  Daniele

Piace molto anche a me, magari.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
19 giorni fa

Sono anni che a Perugia a fine campionato vanno in onda sempre teatrini miseri
Sarebbe ora di darci un taglio. Per quanto riguarda CASERTA ero convinto che fosse una persona con valori sportivi e morali alti. INVECE MI ACCORGO DI ESSERMI SBAGLIATO.

Giuliano Rossi
Giuliano Rossi
19 giorni fa

Non sei il solo!
La mia delusione è enorme.
Anche io avevo pensieri “belli” su Caserta.
Purtroppo il denaro VINCE SEMPRE!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
19 giorni fa

Diana , Diana e Diana…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
19 giorni fa

STELLONE proviamo lui dajjjeeeeee

Commento da Facebook
Commento da Facebook
19 giorni fa

Se prendiamo longo o stellone fo un mese di lutto… Diana invece é un profilo emergente e ci può stare

Advertisement

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che quando era a Perugia Fabrizio non era proprio osannato anche se in serie B aveva fatto 22 gol poi con caparbietà é diventato il..."

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Mi ricordo ancora le risatine della gente incredula quando presentò la squadra per il primo campionato di C , annunciò che sarebbe andato in serie A..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "Il gol di Antonio fu meritato e gioimmo tutti. ..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Caro amico ci a portato ci vuole H. Saluti."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Con Galeone il calcio era uno spettacolo. Si poteva vincere o perdere ma il gioco era divertente senza troppi tecnicismi. Un po' come il calcio di..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da News