Resta in contatto

Euro 2020

L’Italia a Londra come il Grifo a Salò, il video motivazionale come carica per la vittoria

Prima dell’ultima giornata di campionato Caserta aveva raccolto l’incoraggiamento dei parenti e amici dei biancorossi. Stessa cosa ha fatto Sirigu prima della finale di Wembley

Chissà se Salvatore Sirigu nei primi giorni di maggio ha letto del video fatto realizzare da Fabio Caserta per incoraggiare il Perugia prima di Salò. Sicuramente raccogliere l’incoraggiamento di parenti e amici è un modo per sentirli vicini. Ed è vero soprattutto in un periodo storico come quello che stiamo attraversando caratterizzato dal Covid e dalla difficoltà di avere contatti anche con i propri cari.

L’ex allenatore biancorosso lo aveva fatto vedere ai suoi giocatori prima della partenza per l’ultima trasferta della stagione, quella che ha sancito il definitivo ritorno del Grifo in B. Il portiere del Torino invece ha mostrato il video ai propri compagni di Nazionale nel pullman diretto verso Wembley dove gli uomini di Mancini battendo l’Inghilterra hanno vinto l’Europeo. A raccontare il retroscena è stato Giorgio Chiellini ai  microfoni della Rai: “Sirigu prima della partita ci ha fatto una sorpresa incredibile che ci ha fatto commuovere. Ha raccolto in un video il saluto di tutti i nostri familiari e i nostri cari”.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Luca
Luca
2 mesi fa

Il gruppo è il valore aggiunto di una squadra vincente!! Questa nazionale vincerà ancora!!

Advertisement

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "GAUCCI È STATO IL PIÙ GRANDE DI TUTTI."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Ilario Castagner merita il rispetto e l'ammirazione che si deve ad una leggenda del calcio perugino. Le tue imprese ti hanno reso immortale beniamino..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "A parte la strepitosa emozione per il gol del 2-2 all'Inter (c'ero con i miei 18 anni), amo ricordare che Antonio era sempre l'ultimo a uscire dagli..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "esattissimo il gale parlava sempre per convinzione........ mai per convenienza"

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che quando era a Perugia Fabrizio non era proprio osannato anche se in serie B aveva fatto 22 gol poi con caparbietà é diventato il..."
Advertisement

Altro da Euro 2020