Resta in contatto

Euro 2020

Ex Grifo, Spinazzola nella Top11 di Euro2020 (FOTO)

Il terzino della Roma è stato selezionato per la formazione dei migliori giocatori del torneo insieme ad altri quattro azzurri

L’infortunio contro il Belgio lo aveva fatto uscire in barella in lacrime e aveva preoccupato tutti gli italiani. A Londra dopo la vittoria in finale sull’Inghilterra Leonardo Spinazzola è tornato a sorridere.

La rottura del tendine d’Achille lo terrà lontano dai campi per qualche mese e lo ha costretto a sostenere gli Azzurri da fuori. Però non ha cambiato le sorti della sua estate. Infatti, oltre ad essere diventato con merito campione d’Europa è stato selezionato dalla Uefa per la top11 di Euro2020. Un traguardo ancora più importante considerando che non ha giocato le ultime due partite, nelle quali avrebbe potuto contendere a Donnarumma il premio di miglior calciatore della competizione.

La top11 di Euro 2020

In tutto sono cinque gli italiani presenti. Oltre a Spinazzola ci sono i due eroi di Wembley (Donnarumma e Bonucci), il regista di Mancini (Jorginho) e Chiesa che si è guadagnato tutto cominciando l’europeo in panchina. A completare la formazione tanta Inghilterra (Walker, Maguire e Sterling) e un rappresentante per Danimarca (Hojbjerg), Spagna (Pedri) e Belgio (Lukaku).

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da UEFA EURO 2020 (@euro2020)

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "GAUCCI È STATO IL PIÙ GRANDE DI TUTTI."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Ilario Castagner merita il rispetto e l'ammirazione che si deve ad una leggenda del calcio perugino. Le tue imprese ti hanno reso immortale beniamino..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "A parte la strepitosa emozione per il gol del 2-2 all'Inter (c'ero con i miei 18 anni), amo ricordare che Antonio era sempre l'ultimo a uscire dagli..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "esattissimo il gale parlava sempre per convinzione........ mai per convenienza"

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che quando era a Perugia Fabrizio non era proprio osannato anche se in serie B aveva fatto 22 gol poi con caparbietà é diventato il..."
Advertisement

Altro da Euro 2020