Resta in contatto

News

Grifo, Alvini: “Sono contento di questi giorni. Sabato ci aspetta un bel test per chiudere un ritiro positivo”

Il tecnico biancorosso al termine dell’amichevole vinta contro la Virtus Sangiustino: “Manovra più fluida. La squadra ha messo impegno e idee. Mi è piaciuta la partita di Alvini”

“La squadra ha messo impegno e idee in campo. Mi è piaciuto l’atteggiamento”. Così Massimiliano Alvini al termine dell’amichevole vinta contro la Virtus Sangiustino (10-0). Il tecnico si è soffermato anche sul mercato e qualche aspetto tattico: Dell’Orco è un giocatore fortemente voluto da me in accordo con la società e ha fatto un buon primo tempo. Manneh deve adattarsi ad un calcio diverso. Nel corso dell’anno sarà importante l’asse formato da Dell’Orco, Vanbaleghem e Lisi.

Infine, Alvini guarda anche al futuro che si chiama Montevarchi: “Chiuderemo sabato un ritiro fin qua positivo. Sarà una partita più difficile e con maggiore agonismo. Dovremo fare bene“.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Andrea da Spoleto
Andrea da Spoleto
3 giorni fa

Curado dice di essere molto contento, Alvini dice di essere molto contento, Falzerano dice di essere molto contento ! Dell’Orco ha fatto bene ! Meglio COSÌ !! Io prima di essere ” MOLTO CONTENTO ” aspetterei dopo la Partita col Sudtirol il 15 Agosto !!!! Me lo auguro per il Perugia. Forza Grifo !!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 giorni fa

Daje Grifo!!!

Advertisement

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "A parte la strepitosa emozione per il gol del 2-2 all'Inter (c'ero con i miei 18 anni), amo ricordare che Antonio era sempre l'ultimo a uscire dagli..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "esattissimo il gale parlava sempre per convinzione........ mai per convenienza"

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che quando era a Perugia Fabrizio non era proprio osannato anche se in serie B aveva fatto 22 gol poi con caparbietà é diventato il..."

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Mi ricordo ancora le risatine della gente incredula quando presentò la squadra per il primo campionato di C , annunciò che sarebbe andato in serie A..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Caro amico ci a portato ci vuole H. Saluti."
Advertisement

Altro da News