Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Le pagelle di Calcio Grifo

Benevento-Perugia 0-0: Angellone top, De Luca un sarto

Al Ciro Vigorito è finita a reti bianche, del Grifo le occasioni migliori. Per Kouan gol mangiato e palo, Matos a un centimetro dai tre punti: queste le pagelle biancorosse di calciogrifo.it

CHICHIZOLA 6.5

Perfetto sul sinistro senza disturbo di Insigne (39′), non sbaglia nulla e con i piedi mostra la consueta visione.

ROSI 6

Ha bisogno di qualche minuto per trovare le giuste coordinate, poi naviga in sicurezza fino a un nuovo guaio fisico.

ANGELLA 7.5

Riprende maglia e fascia per la gara a più alto quoziente di difficoltà e Lapadula vede le streghe. Ruba pure il tempo a Moncini (66′) a un passo dalla porta. Angellone formato gigante.

ZANANDREA 6.5

Attento alla sostanza più che alla forma: ciò che serve per limitare il tridente giallorosso. Buona battaglia dopo lo stop per squalifica.

FERRARINI 6.5

Velocità e qualità sul binario destro. Scintille nel primo tempo, abbassa gradualmente il raggio d’azione per imbottire la copertura.

BURRAI 6

Consueto gioco dal basso ma con un progressivo ed eccessivo uso del lancio che finisce per allungare inevitabilmente la squadra.

SEGRE 7

Nel cuore pulsante della gara. Intelligente in ripiegamento, bello in transizione offensiva. Colonna solida della costruzione perugina.

LISI 5.5

Non trova lo specchio con l’esterno mancino (31′). Serata difficile nel traffico, complica troppo la giocata e sperpera energie.

KOUAN 6

Quando sgraffigna la sfera a Calò si conferma mossa da scacco matto in trasferta. Divora però la chance più gustosa con un facile sinistro (26′), sfortunato invece il palo col destro radente (73′).

MATOS 6.5

Frizzante su tutto il fronte, vede la porta e cerca i compagni. Una paratissima di Paleari gli nega il centro da tre punti. Al 90′ cede alla fatica e non trova lo specchio di testa.

DE LUCA 6

Trasforma palloni sgualciti in vestiti che calzano eleganti sui compagni. Anche in apnea, dopo chilometri di battaglie, disegna il taglia e cuci da sfilata.

CURADO 6

(dal 46′ per Rosi) Giallo in 150 secondi per fermare Elia in campo aperto. Non perde le certezze.

SANTORO 6.5

(dal 65′ per Burrai) Alza il baricentro della squadra e il Perugia schiaccia sul gas fino a un passo dal blitz.

FALZERANO 6.5

(dal 65′ per Lisi) Contromano, aumenta i giri del motore e porta in area il pallone del potenziale colpaccio.

SGARBI 6

(dal 70′ per Zanandrea) Aggiunge fisicità ed esperienza per contrastare il tandem Lapadula-Moncini.

CARRETTA S.V.

(dal 83′ per De Luca) Poco tempo effettivo per incidere.

ALVINI 7

Ripropone il Grifo formato Cremona e se la gioca alla pari con la corazzata dell’ex Caserta. Nel momento di difficoltà pesca le mosse per rialzare il baricentro e il punto è “stretto”. Zero gol subiti in trasferta e quinto risultato utile.

5 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Arriva la settimana degli acquisti: cosa serve al Perugia?

Ultimo commento: "Qualcuno lontano da Perugia"

Grifo, il Pagellone di fine anno: che voto a Lisi?

Ultimo commento: "scusate l intrusione ma non si puo sentire che lisi non e un giocatore io sono di pisa e vi posso garantire che da noi a fatto la differenza forse..."

SONDAGGIO: Gong sul mercato di gennaio. Che voto al Perugia?

Ultimo commento: "Cari amici leccesi uno scarso nel vostro attacco si vede troppo ma nel nostro neanche si nota"

Pallone d’Oro biancorosso 2021: il vincitore è Salvatore Burrai

Ultimo commento: "Quindi Burrai è risultato più decisivo di Angella tra l'anno scorso e questo girone di andata. Complimenti"
Advertisement

I Miti biancorossi

Il 'Tigre' di Perugia

Antonio Ceccarini

Il bomber perugino campione d'Europa

Fabrizio Ravanelli

Il 'Condor' biancorosso

Franco Vannini

Il profeta di Perugia

Giovanni Galeone

Lo storico allenatore biancorosso

Guido Mazzetti

Il principe del Sol Levante

Hidetoshi Nakata

L'allenatore del Perugia dei 'miracoli'

Ilario Castagner

Il Lord capitano del Perugia dei miracoli

Pierluigi Frosio

L'uomo-simbolo del Perugia

Renato Curi

L'uomo che apparteneva al fiume

Serse Cosmi

Altro da Le pagelle di Calcio Grifo