Calcio Grifo
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Reggina-Perugia 0-1, Alvini: “Ora la squadra deve crederci…”

Il tecnico biancorosso dopo il blitz al Granillo firmato Burrai: “Messa una pietra sul primo obiettivo stagionale con un successo meritato perché abbiamo giocato solo per vincere”

“Come a Brescia e con il Benevento abbiamo giocato noi per fare la partita sotto tutti i punti di vista, in possesso e non. Abbiamo avuto occasioni e se non la butti dentro si rischia pure. Ma la vittoria è legittima, per quello che fatto la squadra”. Ecco la sintesi di Massimiliano Alvini dopo il blitz del Granillo.

Il Grifo ha vinto all’ultimo tuffo con una perla di Burrai ma il tecnico preferisce dribblare la domanda sul singolo perché  “voglio dare merito alla squadra per come l’ha imposta, giocata e – ha detto a Tef Channel – per la volontà di vincere. Oggi abbiamo giocato solo per un risultato”.

Nell’animo di Alvini resta una ferita ancora viva. “Intanto abbiamo messo una pietra definitiva sulla salvezza, il primo obiettivo. Non mi scordo da dove siamo partiti. La partita di Brescia resterà una macchia perché ci ha segnato e con quella vittoria avremmo potuto davvero stare nei play off. Ci proveremo lo stesso, ma la macchia resta”.

“A Reggio Calabria, con 100 tifosi al seguito partiti di notte, non potevamo non giocare per la vittoria – ha aggiunto ancora Alvini – e regalare loro una gioia. I ragazzi sono stati a fine partita sotto il settore a saltare con loro. Questa è la nostra mentalità e speriamo che ora la squadra possa capire che può farcela a raggiungere l’obiettivo”.

D’Urso? L’ho messo per fare una partita offensiva, purtroppo ha preso una tacchettata in testa e non stava benissimo, ma sto apprezzando quanto sta facendo. La dedica? Per Murgia che è diventato padre, benvenuto al piccolo Murgia, siamo felici. Ma guardiamo avanti perché mercoledì abbiamo una partita tremenda, abbiamo bisogno che il pubblico ci aiuti”.

Subscribe
Notificami
guest

5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il fischietto toscano ha già diretto il Grifo in questo campionato, in occasione di Spal-Perugia...
Da Il Messaggero - Con la Recanatese terza vittoria in extremis dopo Pescara e Fermana....
Dai quotidiani locali - Dopo la rifinitura partenza per la Liguria senza Dell'Orco, Vulikic, Polizzi...

Dal Network

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

  Si chiude la sessione invernale di calciomercato. Ecco le ufficialità dei club della Serie C. Tra...

  Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976,...