Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Le pagelle di Calcio Grifo

Perugia-Spal 1-1: De Luca flop, Beghetto ha un mancino per amico

Grifo acciuffato all’ultimo istante al Curi dopo il ritorno al gol di Kouan. Matos indiavolato, i subentri faticano: queste le pagelle biancorosse di calciogrifo.it

CHICHIZOLA 6

Contiene bene il sinistro radente di Colombo (35’), attento sul primo palo sulla zampata di Celia dopo il vantaggio. Beffato da Latte Lath con un esterno imprevedibile.

SGARBI 6.5

Ancora un match di ottimo spessore, da consueto braccetto di destra come da centrale purissimo. La convincente continuità è solo sporcata dall’eccesso di pressione sull’ultime azione.

ANGELLA 6

Il consueto mastino che tiene lontano sia Vido che Colombo. Più ruvidezza nel gestire il pallone in uscita.

DELL’ORCO 6

Tonico e aggressivo fino al guaio fisico che lo costringe ad alzare bandiera bianca.

FERRARINI 6

Toccato duro nella prima parte di gara, poi è costretto a giocare con il freno a mano tirato e resta negli spogliatoi.

KOUAN 6.5

Doveva cancellare i due rossi di fila nelle ultime due gare e, dopo diversi pasticci, ritrova il killer instinct con un inserimento magistrale di testa che vale il vantaggio. Quarto gol stagionale.

BURRAI 6

Pochi tocchi del pallone ma sempre ad altissimo tasso di qualità e intelligenza. Muove il gioco velocemente per sfruttare la superiorità e la gestione funziona per 93 minuti e 55 secondi.

FALZERANO 6.5

Primo tempo contromano con pressione ragionata dal fischio d’inizio. Seconda frazione di grande spinta, sul fronte destro, da attaccante aggiunto.

SANTORO 6.5

Svaria sul fronte offensivo, delizioso il tacco per Ryder che finisce giù in area prima dell’intervallo. Secondo tempo, giocato con personalità, partendo da ibrido centrale difensivo.

MATOS 6.5

Accelerazioni e fiammate continue che inchiodano la difesa ospite. Cross al bacio per Manuel, rigore non concesso e molto altro. Indiavolato. l’unica pecca è una conclusione troppo centrale a tu per tu con Alfonso.

DE LUCA 5

Coordinate del gol da ritrovare. Al cinquanta per cento fra demeriti propri e bravura di Alfonso il gol mancato in avvio, tutti suoi altri tre errori tra tiri sbilenchi ed egoismo. Giornata nera.

 

CURADO 6

(dal 30′ per Dell’Orco) Entra fisicamente a freddo ma caldissimo di cervello. Unica sbavatura nel finale.

BEGHETTO 6.5

(dal 46′ per Ferrarini) Il sinistro è sempre un buon amico con cui disegna il cross del vantaggio. Una sicurezza su più fronti.

OLIVIERI 5.5

(dal 46′ per Angella) Centrato l’obiettivo di mettere pressione, anche fisica, sulla retroguardia ospite. Ma quanta confusione…

SEGRE 5.5

(dal 75′ per Santoro) Si ritrova travolto all’ultimo istante, ma troppo solo, dalla spinta estense.

MURGIA S.V.

(dall’81’ per De Luca) Non era l’uomo giusto per blindare la vittoria.

ALVINI 6

La squadra è vogliosa e cavalca la superiorità numerica con un coraggioso 3-4-3 elastico, Santoro a creare superiorità numerica partendo da centrale difensivo di destra e Olivieri nel tridente pesante. Manca sempre la gestione del finale.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Arriva la settimana degli acquisti: cosa serve al Perugia?

Ultimo commento: "Qualcuno lontano da Perugia"

Grifo, il Pagellone di fine anno: che voto a Lisi?

Ultimo commento: "scusate l intrusione ma non si puo sentire che lisi non e un giocatore io sono di pisa e vi posso garantire che da noi a fatto la differenza forse..."

SONDAGGIO: Gong sul mercato di gennaio. Che voto al Perugia?

Ultimo commento: "Cari amici leccesi uno scarso nel vostro attacco si vede troppo ma nel nostro neanche si nota"

Pallone d’Oro biancorosso 2021: il vincitore è Salvatore Burrai

Ultimo commento: "Quindi Burrai è risultato più decisivo di Angella tra l'anno scorso e questo girone di andata. Complimenti"
Advertisement

I Miti biancorossi

Il 'Tigre' di Perugia

Antonio Ceccarini

Il bomber perugino campione d'Europa

Fabrizio Ravanelli

Il 'Condor' biancorosso

Franco Vannini

Il profeta di Perugia

Giovanni Galeone

Lo storico allenatore biancorosso

Guido Mazzetti

Il principe del Sol Levante

Hidetoshi Nakata

L'allenatore del Perugia dei 'miracoli'

Ilario Castagner

Il Lord capitano del Perugia dei miracoli

Pierluigi Frosio

L'uomo-simbolo del Perugia

Renato Curi

L'uomo che apparteneva al fiume

Serse Cosmi

Altro da Le pagelle di Calcio Grifo