Calcio Grifo
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Grifo, Alvini: “Il futuro è chiaro, costruiamo il presente”

Il tecnico biancorosso all’antivigilia del match con il Crotone: “Ci aspettano sette partite difficili. Il percorso finora è positivo e vogliamo fare uno scherzetto a una delle big”. Su De Luca…

Sabato parte un mini campionato alla fine del quale si saprà se il Perugia avrà strappato o meno il biglietto per gli spareggi promozione. “Sette partite che determineranno i verdetti finali – le ha definite Alvini all’antivigilia del match dello Scida – vogliamo ripartire bene come abbiamo finora sempre fatto dopo le soste. Abbiamo lavorato intensamente per provare a ripeterci”. La pausa Nazionali è stata molto importante: “Arriviamo da due mesi anomali come tutte le squadre di B. Abbiamo recuperato energie e ci siamo preparati per uno sprint finale che può essere significativo”.

Sul Crotone: “La loro posizione di classifica dimostra la difficoltà di questo campionato. Li ammiro per quello che hanno fatto questi anni e hanno un organico di valore. Sarà la prima di sette partite difficili che ci aspettano”. I grifoni dovranno essere bravi a invertire subito il trend dopo il pareggio con la Spal e la sconfitta con il Como: “Il percorso finora è fatto più di luci che di ombre ma lo abbiamo innacquato con le ultime due partite. So i valori però dei miei ragazzi e vogliamo costruire una mentalità per il presente e per il futuro. Dalle prime trentun giornate abbiamo imparato che per raggiungere l’eccellenza serve migliorare quotidianamente”.

Sul futuro non ci sono dubbi stando alle parole del tecnico di Fucecchio. Ma prima c’è un presente ancora da scrivere: “Con la società parliamo tutti i giorni e spesso andiamo a pranzo o cena insieme. Le idee sono chiare e c’è piena sintonia. Adesso vogliamo concentrarci sul campo e provare a fare uno scherzetto a qualcuna delle grandi. Il nostro interesse è costruire qualcosa in questa squadra che ha tanti giocatori di proprietà. Vogliamo determinare ora per essere pronti un domani a un ulteriore salto di qualità”. Chiusura su De Luca che nelle ultime partite è stato bersaglio di critiche da parte dei tifosi: “Sono molto contento dell’uomo Manuel e del calciatore De Luca. Non deve avere distrazioni ma pensare esclusivamente a fare bene. Tutti noi siamo privilegiati a rappresentare il Perugia e dobbiamo focalizzarsi sul presente. Alla ripresa degli allenamenti era il primo dispiaciuto ma non gli ho addossato alcuna colpa, ho lavorato per migliore queste situazioni”.

 

 

Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Anticipo combattuto per i toscani terzi in classifica, nell'altro match del venerdì nuova quaterna del...
Pagliari: "Cerchiamo di fare il percorso migliore per lui, con i giovani bisogna sempre andare...
Dai quotidiani locali - Dell'Orco spera di tornare a disposizione con l'Ancona. Ballottaggi sulla trequarti...

Dal Network

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

  Si chiude la sessione invernale di calciomercato. Ecco le ufficialità dei club della Serie C. Tra...

  Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976,...