Resta in contatto

Approfondimenti

Il Grifo verso il debutto in Coppa: cosa va e cosa non va

Già in ‘coppia’ il motore di Iannoni e Casasola, Lisi sembra rinato e Melchiorri merita applausi. Alcuni nuovi devono crescere, gli infortuni hanno rallentato la crescita della condizione di squadra

Finito il ciclo delle amichevoli estive e ancora in attesa di completamento dal mercato, il Perugia di Fabrizio Castori si appresta al primo impegno ufficiale venerdì (ore 17,45 Unipol Domus) a Cagliari contro la squadra del grande ex Fabio Liverani.

COSA VA

La compattezza difensiva (Sgarbi sta diventando un leader, Curado – che però mancherà in Coppa – è una garanzia), l’identità di squadra già evidente, la capacità di contrastare e ribaltare l’azione. Tra i singoli impressionano in positivo Iannoni (dinamismo, potenza, tecnica e tanta gamba) e Casasola (agonismo e cross a getto continuo), Lisi anche da mezzala ‘di squilibrio’ sembra ripartito come l’estate scorsa e Kouan è come sempre pronto a tutto, anche a fare la sottopunta con discreti risultati. Per Melchiorri ogni partitina è una finale di Champions. Qualche baby (Moro, Giunti, Onischenko, Angori e Righetti) ha qualità, altri (Sulejmani, Lunghi) potenziale.

COSA NON VA

Gori ha iniziato un percorso di ricostruzione e sembra aver bisogno di tempo, Vulic porta qualità ma deve alzare i giri del motore ed evitare di giocare troppo in orizzontale, Vulikic sembra ancora un po’ pesante, i contrattempi fisici hanno rallentato la preparazione di elementi imprescindibili come Angella, Dell’Orco, Rosi, Matos, Olivieri e Santoro. Poi le necessità del mercato: il nodo Di Chiara va sciolto per il bene di tutti, una punta strutturata in questo modo di giocare è imprescindibile.

11 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
11 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Grifo, prendi un attaccante e un centrocampista: le vostre richieste di mercato

Ultimo commento: "Diamogli anche Giulini in omaggio, visto che ci siamo XD"

Grifo, il Pagellone di fine anno: che voto a Lisi?

Ultimo commento: "Buona tecnica, buon fisico, giocatore affidabile da confermare"

SONDAGGIO: Gong sul mercato di gennaio. Che voto al Perugia?

Ultimo commento: "Cari amici leccesi uno scarso nel vostro attacco si vede troppo ma nel nostro neanche si nota"

Pallone d’Oro biancorosso 2021: il vincitore è Salvatore Burrai

Ultimo commento: "Quindi Burrai è risultato più decisivo di Angella tra l'anno scorso e questo girone di andata. Complimenti"
Advertisement

I Miti biancorossi

Il 'Tigre' di Perugia

Antonio Ceccarini

Il bomber perugino campione d'Europa

Fabrizio Ravanelli

Il 'Condor' biancorosso

Franco Vannini

Il profeta di Perugia

Giovanni Galeone

Lo storico allenatore biancorosso

Guido Mazzetti

Il principe del Sol Levante

Hidetoshi Nakata

L'allenatore del Perugia dei 'miracoli'

Ilario Castagner

Il Lord capitano del Perugia dei miracoli

Pierluigi Frosio

L'uomo-simbolo del Perugia

Renato Curi

L'uomo che apparteneva al fiume

Serse Cosmi

Altro da Approfondimenti