Calcio Grifo
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Il Grifo verso il debutto in Coppa: cosa va e cosa non va

Già in ‘coppia’ il motore di Iannoni e Casasola, Lisi sembra rinato e Melchiorri merita applausi. Alcuni nuovi devono crescere, gli infortuni hanno rallentato la crescita della condizione di squadra

Finito il ciclo delle amichevoli estive e ancora in attesa di completamento dal mercato, il Perugia di Fabrizio Castori si appresta al primo impegno ufficiale venerdì (ore 17,45 Unipol Domus) a Cagliari contro la squadra del grande ex Fabio Liverani.

COSA VA

La compattezza difensiva (Sgarbi sta diventando un leader, Curado – che però mancherà in Coppa – è una garanzia), l’identità di squadra già evidente, la capacità di contrastare e ribaltare l’azione. Tra i singoli impressionano in positivo Iannoni (dinamismo, potenza, tecnica e tanta gamba) e Casasola (agonismo e cross a getto continuo), Lisi anche da mezzala ‘di squilibrio’ sembra ripartito come l’estate scorsa e Kouan è come sempre pronto a tutto, anche a fare la sottopunta con discreti risultati. Per Melchiorri ogni partitina è una finale di Champions. Qualche baby (Moro, Giunti, Onischenko, Angori e Righetti) ha qualità, altri (Sulejmani, Lunghi) potenziale.

COSA NON VA

Gori ha iniziato un percorso di ricostruzione e sembra aver bisogno di tempo, Vulic porta qualità ma deve alzare i giri del motore ed evitare di giocare troppo in orizzontale, Vulikic sembra ancora un po’ pesante, i contrattempi fisici hanno rallentato la preparazione di elementi imprescindibili come Angella, Dell’Orco, Rosi, Matos, Olivieri e Santoro. Poi le necessità del mercato: il nodo Di Chiara va sciolto per il bene di tutti, una punta strutturata in questo modo di giocare è imprescindibile.

Subscribe
Notificami
guest

11 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Da Il Messaggero: i numeri confortano Formisano nella scelta di un atteggiamento più offensivo, con...
Dai quotidiani locali - Il 3-5-2 e l'atteggiamento sparagnino dall'inizio non pagano, da ora in...
baldini formisano
Entrambi i tecnici hanno collezionato 18 panchine a testa: 1,6 punti di media per Baldini,...

Dal Network

  Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio,...

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

  Si chiude la sessione invernale di calciomercato. Ecco le ufficialità dei club della Serie C. Tra...

Altre notizie