Calcio Grifo
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Matos carica il Grifo dopo otto mesi: ‘Assist & gol per la salvezza’

Dai quotidiani locali – Il brasiliano è tornato super: ‘Quel passaggio a Di Carmine una liberazione. Sto ritrovando gamba, Castori l’uomo giusto. Il Frosinone? Rispetto ma non timore, Curi decisivo’

In occasione della sosta e dopo la bella prestazione al ‘Tombolato’, la prima di rilievo nel Perugia dopo il ritorno dall’infortunio che lo ha tenuto per otto mesi lontano dai campi di gioco, il brasiliano Ryder Matos è stato intervistato dai quotidiani locali, Il Messaggero, La Nazione ed il Corriere dell’Umbria‘Dopo un periodo difficile ora sto ritrovando il ritmo partita – ha detto l’attaccante -, a Cittadella abbiamo offerto una buona prestazione e soprattutto abbiamo preso i tre punti, ora vogliamo lavorare forte per i nostri obiettivi. In otto mesi ho assistito anche ai momenti duri passati dalla squadra, ho visto tristezza all’inizio quando non arrivavano i risultati ma c’è sempre stato un buon gruppo, niente litigi, la squadra ha sempre seguito il mister e ora stanno arrivando i frutti’.

E per Matos la gara di Cittadella è stata una liberazione. ‘Quell’assist a Di Carmine per me significa tanto – ha rivelato -. Ho passato il momento più difficile della mia carriera, non vedevo la luce in fondo al tunnel, ho incontrato un sacco di difficoltà. Quella giocata è stato come segnare un gol. Assist e gol per me non fanno differenza, stessa felicità. Castori? Con lui avevo fatto bene a Carpi, tanto è vero che mi cedettero all’Udinese (con una grande plusvalenza, ndr), quando ho saputo che sarebbe arrivato ero davvero felice, mi capisce molto. Con lui ci tireremo fuori dai problemi. E’ sempre lo stesso di allora, ha grande voglia di lavorare, aiuta il gruppo, ha idee, trasmette intensità. E i risultati si vedono, il Perugia è la squadra che recupera più palloni in B e sta molto bene fisicamente’.

Matos spiega come il gruppo biancorosso abbia già messo nel mirino le prossime tre gare casalinghe consecutive che potrebbero dire una parola importante sulla salvezza del Perugia. ‘Dobbiamo fare i punti e abbiamo bisogno della spinta in più dei tifosi. Vogliamo intanto prepararci bene per il Frosinone, una squadra che rispettiamo ma della quale non abbiamo timore. Possiamo farcela. Ho sensazioni positive. Ad esempio sono sorpreso dal rendimento di Santoro, che l’anno scorso aveva già fatto un grande campionato e quest’anno sta facendo ancora meglio. Io sto crescendo, credo di essere al 70-75 per 100. Voglio lasciare il segno. Sento la fiducia di tutti e anche dei tifosi, mi fermano per strada e per me hanno sempre una cosa buona da dire, sanno che dò il massimo’.

Matos si rivela già un veterano nella mentalità di Castori. ‘E’ bello rivivere tutto questo dopo tanti mesi, sono felice – ha spiegato -, arrivare in un momento in cui la squadra sta bene ed è in crescita è ancora più positivo. Oggi siamo molto consapevoli della nostra forza. Abbiamo capito che andare forte, dare intensità, recuperare palloni porta risultati, seguire il mister è la cosa giusta da fare. Se rimpiango la Serie A? Perugia è una piazza importante, in Brasile la conoscono tutti, ha fatto la A con giocatori importanti. E in futuro non è detto che non riusciamo a salire… Trequartista? L’ho già fatto, se serve sono pronto. Ora sto anche acquisendo la gamba come vuole il mister. Voglio aiutare con gol e assist a fare più punti possibile in queste nove partite…’.

Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Le conseguenze della quarta sconfitta su cinque in campo esterno rischiano di essere pesanti in...
edoardo iannoni
Il centrocampista del Grifo dopo il ko di Pesaro: "È mancata qualche soluzione in più...
Il difensore del Perugia dopo la sconfitta contro la Vis Pesaro: "Questa partita ci ha...

Dal Network

  Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio,...

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

  Si chiude la sessione invernale di calciomercato. Ecco le ufficialità dei club della Serie C. Tra...

Altre notizie