Calcio Grifo
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Sciurpa: “Al lavoro per il Grifo, entro giovedì incontriamo Santopadre”

La dichiarazione al Messaggero. L’ex patron della Rpa avrebbe ricevuto adesioni da imprenditori umbri: tra le opzioni possibili sponsorizzazione o acquisto di quote per aiutare il club

Claudio Sciurpa, ex presidente della gloriosa Rpa di Volley, imprenditore perugino sponsor del Perugia con la Vitakraft Umbria e grande tifoso dei colori biancorossi, aveva promesso di non restare impassibile di fronte alla possibilità di aiutare il club messo in vendita ormai da un anno da Massimiliano Santopadre senza vedere la luce e che dopo la retrocessione aspetta i playoff di C per ritentare la scalata alla B perduta.

Legato a livello romantico alla compagine di amici che per prima fece grande la Perugia del Volley, Sciurpa sta provando a mettere insieme qualche figura imprenditoriale per tentare qualcosa. Questo qualcosa, punto fondamentale, sarebbe ancora tutto da stabilire. “Stiamo lavorando per il nostro Grifo – ha confermato martedì sera Sciurpa all’edizione umbra de Il Messaggero -, entro giovedì avremo un incontro con il presidente Santopadre per approfondire la situazione e decidere come procedere”. I soggetti che fino ad oggi avrebbero manifestato il loro assenso ad un’eventuale intervento sarebbero un paio, imprenditori umbri che con il Perugia hanno già avuto a che fare, tra cui sponsor che avrebbero risposto “ok” all’appello ognuno secondo le proprie possibilità.

Lo riportano i quotidiani locali. Allo stato attuale la forma di aiuto più fattibile potrebbe trovare concretezza in una importante sponsorizzazione, senza escludere la possibilità dell’acquisizione di una parte delle quote lasciando o meno Santopadre al suo posto. Più incerta la possibilità dell’acquisto dell’intero pacchetto azionario della società. Un passaggio importante potrebbe riguardare l’eventuale stralcio di almeno il 50 per 100 dei debiti del periodo-Covid che inevitabilmente abbasserebbe il prezzo del club.

Di sicuro Sciurpa non si sta risparmiando: proprio la sua sconfinata passione, la volontà di intervenire e rilanciare il Perugia del futuro riportandolo almeno in B, con Santopadre o senza, potrebbe essere il fulcro di tutta l’operazione. Tra le opzioni in ballo anche quella della scelta di un fiduciario, una figura alla D’Attoma, magari con poco portafoglio ma in grado di catalizzare la stima e rappresentare le volontà di tutti. Santopadre, che ormai da tempo ha manifestato la volontà di cedere, dal canto suo sarebbe aperto alle varie possibilità. E, al di là dell’incontro, le interlocuzioni sarebbero continue e i responsi in itinere.

Subscribe
Notificami
guest

13 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Un gol di Pucciarelli al 95' ha regalato la salvezza alla Vis Pesaro al termine...
Estratte le gare del secondo turno nazionale degli spareggi promozione...
Dai quotidiani locali - Il centrocampista ivoriano, che non ha rinnovato, si congeda con un...

Dal Network

  Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica...

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

  Si chiude la sessione invernale di calciomercato. Ecco le ufficialità dei club della Serie...

Altre notizie