Resta in contatto

News

Salvi “punta” il Perugia: “Dobbiamo vincere”

Senza Rispoli, Tedino ha “scoperto” l’ex Cittadella come cursore di fascia. E lui lo sta ripagando.

In attesa del rientro a pieno regime di Rispoli, infortunato, sulla destra il Palermo sta puntando forte su Alessandro Salvi, autore del gol del momentaneo pareggio contro il Foggia, nella partita che ha di fatto salvato la panchina di Tedino. “Nasco esterno alto e preferisco propormi in fase offensiva piuttosto che difendere – ha detto Salvi in conferenza – cerco di fare gol o di farlo fare ai compagni e giocando a cinque ho più spinta e meno compiti difensivi rispetto ad una difesa a quattro, arrivo prima e meglio nei pressi della porta avversaria. Non voglio sbilanciarmi in termini numerici ma il mio obiettivo, da questo punto di vista, è fare meglio dell’anno scorso. Voglio lasciare il segno confezionando anche parecchi assist. L’importante, in ogni caso, è che vinca il Palermo“. Vista l’assenza di Felicioli, Salvi se la vedrà con Falasco, che lo stima e lo rispetta.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Serse? ma come puoi pensare una cosa del genere...... ti dico solo che al suo arrivo galeone trovò il Perugia quart' ultimo e andò in serie A........."

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "è stato fatto fuori dal SISTEMA ricordi caso Catania estate 2003? da quel momento "Gaucci deve sparire" tuonava il Palazzo"

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "Grande Tigre..Grande Uomo...Grande Calciatore. Antonio Ceccarini da Sant'Angelo in Vado....con Ramaccioni che lo portò a Città di Castello...per..."

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Non l' ho mai conosciuto direttamente, ne' incontrato da vicino pero' ho 1 piccolo ricordo di lui quando non era conosciuto. Il Grifo giocava in C2,..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Che dire di Castagner persona semplice genuina grande tecnico grande uomo quello che ha fatto a Perugia penso sia irripetibile che dire di più?"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da News